keviiiiiiiiiiin, maicoooooooool, nicolaaaaaaaaaas, braiaaaaaaaaan

Pubblicato il Pubblicato in potrebbe piovere

Omelia di Benedetto XVI: «Famiglia minacciata nella sua missione di educare alla fede. La Chiesa l’aiuti, articolo sul Corriere.

All’Angelus il Papa ha quindi raccomandato ai genitori di non dare ai propri figli nomi che non siano compresi nel martirologio cristiano (rinunciando a nomi diversi, anche se di gran moda). Infatti, ha spiegato, «ogni battezzato acquista il carattere di figlio a partire dal nome cristiano, segno inconfondibile che lo Spirito Santo fa nascere di nuovo l’uomo dal grembo della Chiesa». Il Papa ha citato il beato Antonio Rosmini, sottolineando che «il battezzato subisce una segreta ma potentissima operazione, per la quale egli viene sollevato all’ordine soprannaturale, vien posto in comunicazione con Dio».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *