anobii uan chenobii

voltiamo pagina

La notizia è che Amazon annuncia il sorpasso, minimo ma significativo dal punto di vista simbolico, del libro digitale su quello “analogico”. Da anni siamo ormai abituati a leggere documenti in formato elettronico, l’intento marketing è quindi tutto incentrato sulla promozione del lettore portatile per la consultazione degli ebook e i tablet di brand più o meno noti, il cui costo è, a mio giudizio, tuttora eccessivo (il kindle costa 139 dollari, duecentomila lire circa). Risparmio i soliti commenti luddisti, ormai fuori luogo. Da utente fanatico ed entusiasta quale sono del servizio pubblico (non nell’accezione vespasiana del termine), invece, segnalo l’iniziativa di MediaLibraryOnLine che consente agli utenti delle biblioteche di usufruire del prestito gratuito di ebook, tra altri numerosi contenuti digitali. Qui trovate una guida pratica all’uso e qui sotto la presentazione del servizio.

0 pensieri su “voltiamo pagina

  1. Ricordati che i libri in formato digitale non possono essere letti sui portatili. Questi ultimi infatti si chiamano “notebook”.

    Ok, vado via.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.