a Milanoalti e bassi di fedeltà sonora

casino royale: io e la mia ombra

Dunque c’è questo nuovo gruppo italiano, il cui nome ricorda i film di James Bond, e quello che segue è il primo singolo tratto dal loro album di esordio, omonimo. Un suono all’avanguardia, c’è un po’ di tutto, dal dubstep al reggae all’elettronica. Insomma, le premesse ci sono, è una band alle prime armi e quindi non potranno fare altro che crescere. Unica pecca, la finta pronuncia all’inglese dell’italianissimo cantante che fa tanto provincia, quel modo di dire la t che nemmeno Don Lurio. Pazienza, il pezzo è godibile ugualmente.

0 pensieri su “casino royale: io e la mia ombra

  1. @plus1gmt
    uhm… scusa ma… wikipedia dice che i casino royale si sono formati nel 1987 ed elenca una discografica di 14 titoli.

    Dimmi che non ho colto l’ironia.

  2. Non hai colto l’ironia 🙂 Mi sembra che le cose migliori, ultimamente e in Italia, le facciano solo quelli sui 40 o giù di lì

  3. Allora non faccio testo: io sento solo gente che ha attorno ai 70 anni o che è già morta.

  4. non l’avevo colta nemmeno i l’ironia….
    ho avuto un mancamento!!
    🙂

    p.s.: ma chi canta nel nuovo singolo assieme ad alioscia?

  5. eh, devo rivedere i miei parametri di ironia 🙂 credo sia il tastierista, che è anche un ottimo cantante (molto più intonato di Alioscia)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.