alti e bassi di fedeltà sonoragruppi in cui vorrei suonarepezzi che avrei voluto comporre io

asian dub foundation: new way new life

Pubblicato il

Ecco un altro bel salto nei ritmi che furono, quando anni di Transglobal Underground e Loop Guru, decantando sul nostro substrato reggae e dub, spianarono la strada per uno dei prodotti migliori della multiculturalità fine 90. Consideriamo (scusatemi, oggi sono in vena di plurale maiestatis) Community music l’acme artistico degli Asian Dub Foundation, poco prima che, come nelle migliori occasioni, l’insostituibile frontman Deeder Zaman intraprendesse la carriera solista e attività collaterali. Quindi prima ascoltate “New way new life”, uno dei nostri pezzi preferiti, nella versione dell’album:

e qui in una versione reggae del gruppo giapponese Dry& Heavy, che chiama sul palco proprio Deeder Zaman e aumenta di un grado il livello di multiculturalità. Rrrrrrrrrrrroooots.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.