italien

Pubblicato il Pubblicato in esterofilia canaglia

So che li abbiamo mandati via più di una volta, e l’ultima è stata anche particolarmente cruenta, tanto che l’anniversario di quella volta lì è diventato una delle più importanti feste nazionali, migliaia di noi hanno sacrificato la loro vita per liberare il Paese da loro che in quel particolare contesto storico erano gli invasori e anche piuttosto molesti. Ma ora che regole internazionali e unioni varie hanno sancito una sorta di fratellanza, o almeno una non belligeranza, ora che possiamo considerarci a un livello di civiltà tale per cui ci si può fidare anche dei nostri ex-nemici, ora che condividiamo persino la stessa moneta, non potremmo chiedere alla Germania di prenderci in gestione? Cari amici tedeschi, vi affidiamo questo complesso residenziale, industriale e turistico, che potrete risanare come avete fatto con la vostra parte orientale dopo il crollo del muro. Scegliete pure quale percentuale sui profitti volete trattenere, ci fidiamo ciecamente del vostro premier, a differenza del nostro attuale. In cambio possiamo anche offrirvi soggiorni in incantevoli località di villeggiatura a prezzi di favore, so che non ne avete bisogno, in ogni caso decidete voi come organizzarci. Cambiate l’organigramma a vostro piacimento, scegliete quali settori produttivi mantenere, quali affidare in outsourcing, quali bonificare, quali dismettere. Prepariamo un contrattino per, che so, dieci anni? Venti? Che ve ne pare?

Un pensiero su “italien

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *