meriti una lezione

Pubblicato il Pubblicato in alti e bassi di fedeltà sonora, tifiamo rivolta, tv dei ragazzi

Rita la zanzara si batteva per una scuola più yeyè, Lorenzo per una scuola più grunge, Frankie Hi Nrg per una scuola più pop, e meno male che non la vuole più rap, perché haimè i suoi tempi, quelli della buona old school, sono finiti, e ci troveremmo gente come i Club Dogo nei corridoi a imporsi come modello per i nostri ragazzi. Ma a me basterebbe che la scuola fosse solo più scuola, magari con un po’ meno sumeri e fenici e più resistenza e dopoguerra, un po’ meno Machiavelli e Guicciardini e più Pavese e Vittorini. In generale più novecento, che spesso è la cenerentola dei programmi perché la maturità incombe e bisogna fare presto. Per Lady Gaga c’è tempo, se ne può parlare nell’intervallo o dopo la campanella. E, nel dubbio, sto come sempre con i Ramones.

Un pensiero su “meriti una lezione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *