quattro stagioni (rossa)Spazio Pour Parler

le macchie d’erba non vanno più via

Pubblicato il

Stavo stirando un paio di pantaloni rosa di mia figlia con una vistosa chiazza verde sul ginocchio che è rimasta tale e quale malgrado il passaggio in lavatrice. Nulla di grave: qualche giorno fa al parco giocando a pallavolo con le amiche, lo slancio e la posa per un bagher sono stati fatali. Ma si tratta di un capo estivo, oramai non lo indosserà più e l’anno prossimo sarà sicuramente troppo corto e stretto, visto il ritmo con cui i bambini crescono. Ho pensato che le macchie d’erba non vanno più via e ho riso tra me, perché poteva essere benissimo una metafora. Sapete tutte quelle cose catastrofistiche che i genitori dicono ai propri figli riguardo le droghe leggere che fanno perdere la memoria. Ridevo da solo mentre continuavo a colpi di stirella, quindi ho cercato di mettere a fuoco la prima volta in cui ho fatto un tiro da una sigaretta di tabacco mescolato alla marijuana, comunemente detta spinello. Ho provato a ricordarlo, ma vi giuro che non ci sono riuscito.

4 pensieri su “le macchie d’erba non vanno più via

  1. 🙂
    Non te lo sei ricordato perchè stavi ridendo.
    Sono convinto che il cervello funzioni come un muscolo: prova a fare una flessione ridendo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.