quattro stagioni (rossa)Spazio Pour Parler

as we know it

Pubblicato il

Abbiamo superato indenni un altro appuntamento con la fine del mondo, e per ora la nuova deadline rimane ancora quella più celebre, schedulata tra poco più di un anno. E niente, la scena che mi immaginavo, per il day after dell’ultima previsione, è di me sopravvissuto con il portatile sottobraccio che giro tra le macerie alla ricerca di un hotspot ancora attivo e una presa elettrica perché nel frattempo il pc si è scaricato, per mettermi in contatto online i sopravvissuti sul pianeta, e magari per scriverci su un bel post. Ma ci saranno elettricità e connettività dopo la tragedia? Diamoci appuntamento, organizziamo un flash mob, rifondiamo il duepuntozero.

Un pensiero su “as we know it

  1. Ma davvero! Le macerie, gli incendi, più nessuna presa di corrente funzionante, un incubo. Io voglio andarmene sul colpo, o al massimo avere giusto il tempo di postare una foto su Friendfeed.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.