potrebbe pioverequattro stagioni (rossa)

i dolori del giovane

Ho visto una collega in lacrime raccogliere la solidarietà delle persone a lei più vicine in ufficio, una la stava stringendo a sé e altre ragazze, chi con le braccia conserte e chi con la mano sulla sua spalla, cercavano di recare conforto anche con la sola presenza. Ho chiesto informazioni, e quando ho saputo che le è mancato il papà nel Paese lontano di origine ho tirato un sospiro di sollievo, a caldo avevo temuto che fosse stata licenziata. A freddo mi sono vergognato un po’.

8 pensieri su “i dolori del giovane

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *