quattro stagioni (rossa)Spazio Pour Parler

il post fisso

Quando l’argomento di discussione diventa unico e inevitabile e inevitabilmente se ne parla con quei toni aspri tanto che bruciano poi lo stomaco con tutto quello che mangi di contorno, allora è bene l’isolamento, qualche pagina di libro, il giornale online magari no perché poi leggi dell’articolo 18 e visto che l’argomento è attinente allora tanto vale accettare l’invito per la pausa pranzo con i colleghi. Le cuffie e qualche canzone primaverile, la playlist per i momenti di fuga, tanto il telefono non squilla e le email non arrivano? No, meglio ancora un panino e una mela a spasso per i dintorni, quel po’ di verde che c’è fuori con tutti quelli che cambiano l’aria come te e che lasciano squagliare al sole le placche che l’istinto di sopravvivenza ti fa solidificare sulla pelle. L’immagine è un po’ trash ma il momento giustifica gli anticorpi. E magari ci si addormenta pure sulla panchina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.