cineMa e cineSe

nemmeno un’uscita di sicurezza

Ieri sera ho visto Detachment, poi sono rientrato a casa e mi sono accorto di aver dimenticato la speranza al cinema.

7 pensieri su “nemmeno un’uscita di sicurezza

  1. oddio, non so se sono pronto, o forse sì, visto il periodo abbastanza disperato, non ho niente da dimenticare al cine… cast notevole, comunque.

  2. per me è stato splendido.. Uno specchio di come stanno crescendo i giovani, senza o con poche regole dove i genitori li spalleggiano, dove le anime fragili subiscono dei danni emotivi enormi… grande Tema… L’ho visto con i sottotitoli (perché non conosco bene l’inglese), interpretazioni toccanti che purtroppo perdono nel doppiaggio… Ne sento parlare poco, meriterebbe più spazio… voto 9

  3. perfettamente d’accordo, anche sul voto, è che mi ha lasciato una pesantezza incommensurabile, pensando a me come genitore e futuro papà di adolescente e al mondo di genitori con cui ho a che fare

  4. interessante quel “dove le anime fragili subiscono dei danni emotivi enormi”: è vero, di questi tempi, e in una società come questa, una persona con una sensibilità un po’ più accentuata rischia di venir triturata.

  5. Scusa aprendo una parentesi di un tuo vecchio post, com’è andata a finire con il compleanno del bimbo dove non c’era nessuno che volesse andare alla Sua festa?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.