potrebbe piovereSpazio Pour Parler

guarda come mi diverto

Dev’essere una cosa che ce l’hai dentro e che non si impara. Nasci con la cattiveria e avrai un futuro radioso in cui tutti ti rispettano. Nasci con questo gene sopito e niente, proprio non se ne esce. Il lato remissivo di un sistema complesso come quello famigliare, tanto per dare un esempio, eh, fa da catalizzatore dell’arroganza altrui, per non parlare del mondo là fuori che se ti scoprono che sei uno che non si arrabbia mai sono cazzi. La funzione principale, laddove il ruolo di ricevitore di angherie è istituzionalizzato – per esempio se sei l’unico figlio che gioca a fare la persona comprensiva – è quella di parare gli strali che tutti vorrebbero mandare a tutti ma nessuno ne è capace, quindi te ne stai lì dritto come un galletto di metallo con una corona di  punti cardinali a fare da bersaglio. Ammiro per esempio quelli che hanno i canini molto aguzzi che sembrano usciti da un film sui vampiri, e non sto parlando in senso metaforico. Ci sono davvero persone con dentature così pronunciate. Forse è un segno che quello lo devi lasciare stare lì dove sta, si tratta di uno sempre all’attacco, sempre pronto. Io ho già due impianti ma si tratta di molari e premolari, un altro paio non me lo posso permettere.

11 pensieri su “guarda come mi diverto

  1. osteria! io ho i canini aguzzi dono di natura.
    Dici che dovrei credere di più nella mia parte oscura? Magari coltivarla?
    Credi che, come diceva il maestro della vecchia rai tv, per cui valeva la pena di pagare il canone, “non è mai troppo tardi”?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *