alcuni aneddoti dal futuro degli altri

alcuni aneddoti dal futuro degli altri | 24.04.13

Jumpinshark, “La prima volta che ho visto i fascisti”: 1983. Il tema a casa sui ricordi della Resistenza è un obbligo costituzionale di fatto, parte delle commemorazioni ufficiali per il 25 Aprile. Sono molto contento e sicuro di prendere un bel voto, perché ho dieci anni ma so già un mucchio di cose su partigiani e fascisti.

Wired.it, “25 aprile, pedalate partigiane”: La Resistenza si è combattuta anche con la bicicletta. Lo raccontano due libri e lo testimoniano i tanti percorsi sui luoghi della lotta partigiana. Ne segnaliamo alcuni.

Linkiesta, “Chi era Teodoro Buontempo, leader di una destra che fu”: Fu il leader del Fronte della Gioventù durante gli anni di piombo. Punto di riferimento delle nuove leve missine, nei primi anni Settanta Buontempo raccoglie nella sede di via Sommacampagna l’attivismo politico giovanile della Capitale. Si forma qui la classe dirigente che poi confluirà in Alleanza Nazionale.

Non leggere questo blog, “Enrico Letta, 2005: “Io sono un grande fan di Berlusconi”: Sembrerà assurdo, ma se non si era ancora capito, io sono un grande fan di Berlusconi. Berlusconi ha fatto la storia d’Italia degli ultimi 10 anni.

mamiATheart, “Any given morning”: Le scrivo anche qui, perché ora le so a memoria, ma quando smetterà di ripetermele tutte le mattine, potrei anche dimenticarmele.

The Post Internazionale, “Il matrimonio gay ha vinto”: La Francia è diventata ieri il nono Paese europeo (14esimo a livello mondiale) a legalizzare i matrimoni gay, 13 anni dopo l’adozione della legge per le unioni civili (Pacs), ampliando così i diritti riconosciuti alle coppie dello stesso sesso.

Luca De Biase, “Sottosegretario allo sviluppo digitale”: Una questione strategica che non si può dimenticare è quella dello sviluppo digitale del paese. Mentre la Telecom Italia sembra orientata a ridefinire la sua struttura di controllo, ammettendo nella stanza dei bottoni il capitalismo cinese, e affidando al sistema pubblico il destino della rete fissa attraverso la Cassa Depositi e Prestiti, con una doppia mossa che cambia radicalmente lo scenario dell’internet italiana, il governo è chiamato ad avere una posizione intelligente. E la questione dell’agenda digitale resta uno degli ambiti di strategia di sviluppo economico più rilevanti per il paese.

Masticone, “Aspettando godo”: E’ inutile negarlo, nessuno si rassegna al fatto che la propria vita sia “tutta qui”. Nel tragitto tra la scuola dei figli e il posto di lavoro. Tra il campo di calcetto dove giochi con gli amici e il supermercato dove compri per lo più cose inutili di cui potresti benissimo fare a meno. O nei giardinetti sotto casa quando inizia la primavera. Che sia fare la spesa il week-end e pulire la casa ogni tanto per ricordarsi che dobbiamo aver rispetto di noi stessi. Organizzare le vacanze o aspettare il Natale per rivedere qualche parente. O portare fuori di casa il cane e guardarlo mentre si rotola nel fango. E poi cenare. Sempre verso le otto. E riuscire a leggere solo qualche pagina del libro che tieni sul comodino perchè poi crolli di stanchezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.