alcuni aneddoti dal futuro degli altri

alcuni aneddoti dal futuro degli altri | 08.05.13

Tradurre, “Alltag in der DDR / Vita quotidiana nella RDT”: In questo glossario abbiamo voluto inserire soprattutto parole legate alla quotidianità della RDT: i cosiddetti lessemi connotati nella RDT che spesso trovarono un sinonimo nel tedesco occidentale. Si tratta nella maggior parte dei casi di lessemi non politici e poco salienti. Essi fungono tuttavia ancora oggi da piccole spie di provenienza del parlante che li usa. Inoltre abbiamo incluso qualche neologismo coniato dopo la svolta. (Via)

Gianluca Briguglia , “Fenomenologia di Lara Comi”: Con quella bellezza tranquillizzante da cugina di secondo grado, quell’accento lombardo da festa di compleanno, con quei modi da maestra del catechismo che diventa amica di famiglia in un secondo, ha in più il grande pregio di padroneggiare i tempi e le tecniche del dibattito televisivo, compreso lo scontro.

la terza città, “Il post che ti racconta che ti racconterà”: Il fatto inizia che non è che avessi proprio deciso ah quest’anno vado in vacanza da sola per la prima volta, no, non ci pensavo proprio, il fatto è che avevo vinto le ferie di settembre e a settembre le genti normali tornano dalle ferie, non vanno. Ero rimasta sola per andare in ferie e allora mi sono detta, non ti dispiacere, conta i soldi e prenota da qualche parte.

Fabristol, “Siamo fatti per essere poliglotti”: Ma nessuno si è resto conto che l’umanità sta riscoprendo qualcosa che aveva perso nei secoli passati a causa della nascita degli stati nazionali: il bilinguismo. Fin dalla nascita delle civiltà in Mesopotamia, Egitto e Vicino Oriente l’uomo ha sempre parlato una o più lingue. Quella del dominante e quella del dominato. Nei grandi imperi del passato la lingua della capitale era essenziale per sopravvivere. E non parlo solo delle classi più agiate.

The New Yorker, “The Chaos in Italy”: It would be a mistake to give too much weight to the desperate act of Luigi Preiti, the troubled, unemployed man who allegedly shot at and wounded two police officers in front of Palazzo Chigi, the official residence of Italy’s Prime Minister, late last month. And yet it is hard not to see something symbolic in the shooting, which occurred at the same time Italy’s new government was being sworn in.

Canzone del giorno
The National – Sea of love

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.