alcuni aneddoti dal futuro degli altri

alcuni aneddoti dal futuro degli altri | 25.10.13

Carmilla on line, “Senza Slot”: L’idea è semplice ed efficace: si tratta di fare una mappa, aggiornata via via con le segnalazioni che arrivano al sito, dei locali in cui non sono installate slot machine, con l’ambizione di arrivare a coprire in modo ragionevolmente dettagliato tutto il territorio italiano. Attualmente nel database ci sono più di milleseicento locali.

Claudiappì, “Fruit Joy”: Dopo tanto penare, mamma mi dava una caramella, una Fruit Joy. Ci sono ancora le Fruit Joy? Lo spot con Bob McAdoo ancora me lo ricordo, alle morbide Fruit Joy tu resistere non puoi, devi devi devi devi devi masticar. E io masticavo, dopo lo sciroppo.

conversational, “Rai, i buoi sono scappati ma va bene così“: Con la TV, specie quella privata, è più difficile. Non a caso mentre la RAI ha trovato un accordo con Google per avere una quota dei ritorni pubblicitari su You Tube (anche sui contenuti “rippati” illegalmente dalla televisione pubblica) Mediaset è ancora ferma alle minacce e alle carte bollate.

dear miss fletcher, “Cose che si vedono nei portoni di Genova”: Una sola volta mi sono ritrovata a sostenere un dialogo piuttosto surreale con un signore decisamente guardingo. Gradini d’ardesia, una scala ripidissima e una porta che si apre. Ed esce lui, il genovese sospettoso: – Dove va? – Da nessuna parte, su per le scale. – Come su per le scale? Ho provato a motivare la mia presenza con argomenti convincenti ma temo di non essere riuscita a dissuaderlo. E comunque sono riuscita a salire due o tre piani, mentre lui mi veniva dietro ribadendo un unico elementare concetto: – Sa, in questo palazzo non può entrare nessuno, solo i residenti!

the guardian, “How gay cinema wooed straight audiences”: In Italy, attitudes towards homosexuality are still pretty conservative, so the Italian distributor of Stranger By the Lake – a French thriller about a killer at large in an idyllic gay-cruising area – had to be careful about its publicity. Careful, that is, to ramp up the gay angle. Where the picture’s international trailer opens with a cryptic conversation about a fish before showing glimpses of male nudity and a bit of groping in the bushes, the Italian trailer drops the fish, adds some flesh and shows two men passionately getting it on.

Un italiano in Svezia, “Un continente”: Mi ha sempre fatto impazzire il fatto che gli svedesi si riferiscano a Copenhagen come “continente”, quando la capitale Danese è posta su un isola, mentre la Svezia è parte di una penisola che, del continente Europeo, fa parte sul serio.

7 pensieri su “alcuni aneddoti dal futuro degli altri | 25.10.13

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *