alcuni aneddoti dal futuro degli altri

alcuni aneddoti dal futuro degli altri | 16.11.13

unradiologo.net, “Sulla passione del vivere”: non so voi, ma io nei miei figli la passione già la riesco a scorgere. La vedo, e già so che il mio compito più difficile sarà non farla mai spegnere, almeno finché saranno sotto la mia responsabilità.

Meglio dell’originale ovvero le peggiori cover di sempre, “L’incontenibile desiderio di cantare “Get Lucky”: Qui una selezione decisamente ‘meglio dell’originale’, che va dai Roots (in versione “Simon and Garfunkel neri”) passando dalla versione valzer a quella Zoolander, fino ad arrivare al coro della polizia russa e addirittura alla versione mashup di Obama.

Alessandro Robecchi, “Cronache delle baby-prostitute: la pancia (e dintorni) del Paese”: Brutta roba la crisi dell’editoria stampata. Non è facile far concorrenza al web, ma ci si prova, eh, ci si prova con una certa tenacia.

Il blog delle ragazze, “Fotografia della Storia o Storia della Fotografia. La polaroid di Moro prigioniero delle BR”: le Brigate Rosse diffusero una serie di comunicati e di polaroid scattate al presidente della Democrazia Cristiana. Quella che abbiamo scelto fu la prima, pervenuta tre giorni dopo, che dette la certezza che fosse ancora vivo. Indimenticabile, è in grado di mostrare l’uomo e le sue emozioni di quel drammatico ultimo periodo della sua vita. In essa Moro appare stanco, provato, triste, disincantato, forse non rassegnato.

Melissa Satta, “Capelli che passione!”: Ormai lo sapete… io sto molto attenta ai miei capelli ma, allo stesso tempo, non raggiungo livelli di cura “maniacale”. Vado dal parrucchiere per tagliarli circa 2-3 volte l’anno e, per il resto, adotto solo dei piccoli accorgimenti per mantenerli sani. Ad esempio, lo shampoo lo faccio ogni due giorni, così evito di stressare in continuazione il capello, e cambio spesso marca di shampoo e balsamo per evitare di farlo “abituare“. Prima dell’asciugatura applico sulle punte delle gocce (solitamente olio di Argan) per evitare la comparsa delle tanto odiate doppie punte che li indeboliscono e sfibrano!

Rivista Studio, “La Silicon Valley e il Sol dell’Avvenire”: L’ultimo romanzo di Dave Eggers, The Circle, racconta di una rivoluzione culturale digitale ad opera di masse di internauti entusiasti, giovani, carini e idealisti. Vi ricorda qualcosa?

Canzone del giorno
M.I.A. – Y.A.L.A.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *