alcuni aneddoti dal futuro degli altri

alcuni aneddoti dal futuro degli altri | 27.12.13

edp, “sdraiati sarete voi”: Che loro, questi sdraiati (ma gli sdraiati siamo noi che a testa alta ci facciamo zerbino per non prenderci la responsabilità di avere una posizione chiara, un concetto chiaro, limpido) loro han mille cose da fare, non da star dietro a noi. Certo sono brutti, certo puzzano, certo sono di una goffaggine e di un’impertinenza che vien da prenderli a schiaffi. Eppure hanno dentro tutto il tempo e tutte le potenzialità per diventare bellissimi. E noi invece no, noi possiamo solo vivere del riflesso di questa bellezza in potenza e star loro accanto, mandandoli a sdraiare quando serve, oppure sdraiandoci noi. Un po’ noi e un po’ loro.

ho un libro in testa, “Cose che so n° 7: guidare l’automobile con le orecchie”: Non che abbia le orecchie prensili. È che so ascoltare il suono del motore di un’auto. Me lo ha insegnato un cieco, poco dopo che avevo preso la patente.

Totentanz, “Corso Secondigliano”: Se uno la vista selettiva non ce l’ha, o come me non sa farsela durare, vede attorno a queste vestigia della vecchia aristocrazia un mondo corrotto che ha assunto in sé tutti i volti del degrado: urbano, civico, morale, umano e chi più ne ha…

menteminima, “Ancora non dormo. Non dormo ancora.”: Ho cercato di leggere un po’ ma non riuscivo a concentrarmi. Una, due, tre righe e dovevo ricominciare dalla prima. La verità era chiara, la conoscevo. Da bambino non dormivo perché avevo paura ed ora a sessant’anni nulla era cambiato.

Terminologia etc., “Dischi rigidi, fissi e solidi”: I nomi con cui sono conosciuti i dispositivi di memoria di massa di cui sono dotati i PC sono un tipico esempio di terminologia che potrebbe risultare datata se analizzata nel suo significato letterale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *