alcuni aneddoti dal futuro degli altri

alcuni aneddoti dal futuro degli altri | 15.01.14

Pubblicato il

Il Post, “Internet è un brutto posto per le donne?”: Un esempio recente e italiano per capire di cosa parliamo: nei commenti al noto post di Beppe Grillo contro la giornalista dell’Unità Maria Novella Oppo – attaccata perché politicamente ostile al Movimento 5 Stelle – si trovavano epiteti come “cessa”, “baldracca”, “racchia”, “ammoscia cazzi”, “cagna”, “zoccola”, “carta da culo”, “troia”, “succhia cazzi” e così via.

Una Lettrice, “i 5 passi per affrontare il Non Lettore senza cadere a terra tramortiti”: Il mondo dei Lettori è in subbuglio. I Lettori, ancora provati dal passaggio dalla carta al digitale, sono stati profondamente scossi nel leggere le feroci affermazioni di un musicista di 46 anni, intervistato da La Repubblica, che ammette candidamente che non ama leggere.

Fools Journal, “New York raccontata dai suoi campi di pallacanestro!”: New York è piena di campi di pallacanestro. E il fotografo francese Franck Bohbot ha deciso di fotografarli per realizzare una serie, dal titolo “This Game We Play“, in cui sottolinea come essi – ripresi singolarmente – riescano a raccontare visivamente i quartieri in cui si trovano. Dalla qualità della vernice alla conformazione del campo, dalle grate allo spazio circostante, dai palazzi agli alberi, ogni scatto racchiude un significato e, indubbiamente, degli scorci molto interessanti.

alberto cane blog, “Nunzia De Girolamo & Francesco Boccia”: Scusatemi per l’intrusione, è la prima volta che metto il dito tra moglie e marito. Lei eletta nelle liste del Pdl e adesso passata al Nuovo Cetrodestra, lui deputato del Pd, il partito che sta pestando i piedi per le dimissioni della De Gerolamo. Il Boccia innamorato difende a spada tratta l’amata innescando un cortocircuito d’amore.

Nuovo e utile, “Biblioteche: le belle, le buone, le future. E le nostre”: Già: le biblioteche sono a rischio ogni volta che ci dimentichiamo di quanto sono importanti. Il nostro futuro dipende dalle biblioteche, dalla lettura e dal sognare ad occhi aperti, dice Neil Gaiman. Ovviamente parla anche di piccole biblioteche, e aggiunge qualche lucido consiglio per alimentare l’amore per la lettura, primo fra tutti “lasciate che i ragazzini leggano quel che vogliono”.

La disoccupazione ingegna, “Sapete cos’è il lavoro?”: Sapete cos’è il lavoro? Io non lo so.L’ho dimenticato, allora oggi sono andata sul dizionario e l’ho cercato il lavoro…il lavoro sul dizionario si trova facilmente…putroppo solo lì si trova facilmente.

Riflessioni quasi analitiche, “Strasburgo – “Salvini fannullone””: È una vergogna sentirla in Aula. Per un anno e mezzo abbiamo lavorato con gli altri corelatori ma lei non l’abbiamo mai vista. Sei un fannullone.

appunti, semplicemente appunti, “solo quella è musica”: Può un musicista di strada sconfiggere itunes? Io penso di sì, perché la musica mi piace quando è musica dei muscoli, del sangue, delle dita, del respiro di vento che dalla collina scivola verso il mare, fra i palazzi, e fa vibrare lo spartito fermato con la molletta.

Alessandro Gilioli, “Scoccerebbe un po’”: E i fatti sono che da quando è stato eletto segretario del Pd (maggior partito di sostegno al governo), il sindaco di Firenze sta praticando il gioco quotidiano di dire che il governo fa schifo, però non deve cadere.

Sono storie, “La fuga dei cuori”: Da quando siamo tornati in Italia nel 2011, Franco mi ha raccontato più volte della sua insoddisfazione, prima di tutto nel lavoro e, poi, come vanno in generale le cose dalle nostre parti. Dagli torto.

Canzone del giorno
Young Knives – Maureen

2 pensieri su “alcuni aneddoti dal futuro degli altri | 15.01.14

  1. son di Genova avendo votato m5s vorrei capire il finale che cerca di portare avanti BEPPE GRILLO. ( MI PIACEREBBE A PARTE LE RESTITUZIONI DEI FATTI X CUI O VOTATO)
    A DIMENTICAVO O CIRCA 70 ANNI,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.