Spazio Pour Parler

presto, aiutatemi, sto soffrendo

Pubblicato il

Aiutatemi presto, la situazione è gravissima. Fate qualcosa, chiamate il dottore, chiamate Grey’s Anatomy, anzi, il pronto soccorso del policlinico di Chicago che tanto George oramai si gode la pensione sui roof garden di mezzo mondo, tutti posti con alto tasso di fi ehm di belle donne a sorseggiare caffè dal sapore discutibile. Chiamate il 118 o il 112 che mi sa che è stato tutto unificato, ma fatelo subito. Perché? Ho la febbre altissima, misurata a 37.2, ecco perché. Dottore, mi dica, è grave? Insomma che oggi, ieri per te che stai leggendo giustamente preoccupato sul mio stato di salute, devo aver preso freddo con sto tempo e stasera (ancora ieri sera per chi ha questo post davanti), con 37.2, sono fisicamente fiaccato e moralmente distrutto. Non so voi, ma a me avere la febbre così alta prima di coricarmi è una delle cose che mi spaventa di più perché poi durante la notte la febbre sale, magari fino a 37.6 e oddio, è finita. Iniziano ad assillarmi tutti gli arretrati che ho sul lavoro, vengono a trovarmi i peggiori momenti della mia vita professionale, quando facevo il programmatore addirittura sognavo di risolvere i miei problemi esistenziali con una valida routine software. Per questo cerco di allontanare il momento in cui a 37.2 rischio di perdere conoscenza e avviso i miei famigliari che sì, potrei anche gridare nel sonno, invocare il loro intervento, aver bisogno di qualcosa che mi faccia stare meglio. Leggere è anche peggio, un rischia poi di avere gli incubi ambientati nella storia appoggiata sul comodino, ed è facile immaginare quanto contino da questo punto di vista i generi letterari. Vedete che non leggere libri fantasy aiuta. Insomma, vi prego, prestatemi il vostro supporto, sorreggetemi fino a domani (oggi per chi sta leggendo), chissà come sarò al risveglio, che sonni agitati mi avranno guastato il meritato riposo. Ho la febbre altissima, 37.2, e come ogni uomo non devo essere lasciato solo.

20 pensieri su “presto, aiutatemi, sto soffrendo

  1. Io consiglierei un ciclo di “Do” e se la febbre e la spossatezza dovessero persistere tentiamo magari con un cerca.verticale.

  2. grazie, comunque sì, ho superato a malapena la notte. Stamattina però la situazione era ancora grave, 36.8. Ti aggiorno al prossimo rilevamento della temperatura corporea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.