alcuni aneddoti dal futuro degli altri

alcuni aneddoti dal futuro degli altri | 26.03.14

ciwati, “La sensazione di avere perso vent’anni (o forse quaranta)”: Anni che valgono doppio e forse anche di più, se è vero che gli effetti continuano a farsi sentire prepotentemente e questo ventennio si allunga e non passa nemmeno quando sembra che sia tutto finito. Com’è puntualmente accaduto, ogni volta che ne abbiamo celebrato, troppo precipitosamente, la fine.

crescere creativamente, “10 consigli, non richiesti, su come seguire i figli nei compiti a casa e uno per gli insegnanti“: Il piacere con il quale i bambini di prima fanno i compiti, su questo penso che molti colleghi concordino pienamente, è tale che è un peccato sciuparlo. Come evitarlo? Con due mosse strategiche.

Giovanna Cosenza, “Perché Renzi fa tante promesse con tanta sicurezza”: C’è allora chi si chiede come mai Renzi, “bravo comunicatore” come tutti dicono, abbia fatto (e continui a fare) così tante promesse, con così tanta sicurezza e con date così ravvicinate. Non immagina quanto sia difficile mantenere promesse ambiziose in tempi così ristretti? È presuntuoso? Ingenuo? Superficiale?

Disma, “Eataly”: Se ci sono due robe che uno dice “Cazzo, certo che vale proprio la pena vivere”, sono il cibo e le birre. Al plurale, perché una non conta un cazzo. Dunque, se c’è un posto in cui sono concentrati cibo e le birre, per me tutto su. Nel senso bene che c’è. Benone. Poi se le robe sono buone, meglio ancora, anzi benonone.

Il Post, “La grande lotta tra punteggiatura e immagini”: La scrittura online si sta arricchendo di sfumature grazie all’uso creativo di simboli e GIF, ma non è ancora chiaro chi avrà la meglio.

L’undici, “Sospesi a Cinquestelle”: I deputati 5S hanno così deciso di organizzare il “Non ci fermate Tour”, per spiegare agli elettori le ragioni del loro gesto. Mercoledì 19 marzo il Tour ha fatto tappa a Bologna, al Circolo Mazzini in via Emilia Levante, e così ho deciso di travestirmi da grillino e di andare a sentire che aria tira da quelle parti.

Berlino Cacio e Pepe, “I 10 alimenti che più mancano all’italiano in Germania (o Nord Europa in generale)”: Ieri ho chiesto sulla pagina facebook di Berlino Cacio e Pepe Magazine quali fossero i sapori e gli alimenti che più mancassero all’italiano in Germania. Facendo una cernita tra tutte le risposte, ecco i più citati.

Canzone del giorno
Damon Albarn – Heavy Seas Of Love

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.