Spazio Pour Parler

pigiama party

Non ho mai usato un pigiama da adulto perché trovo i pigiami piuttosto bruttini da un punto di vista estetico. Non che io sia meglio di loro, ci mancherebbe, ma non vedo perché uno debba sbattersi così tanto per mantenere degli standard di eleganza di giorno per poi conciarsi come un pagliaccio di notte. Esiste un corrispondente del look che ci caratterizza quando siamo in società per giacere sotto le coperte? Io, per me, non l’ho mai trovato. Tanto vale indossare una normale t-shirt e coricarsi in mutande. I pigiami da uomo poi sono orrendi, sia nella versione invernale che estiva. Per le donne la varietà è molto più vasta e, a meno di non avere l’indole infantile da adulta con quelle mise decorate con pattern di gelati o gli animali, loro si che si possono sbizzarrire. A noi toccano o, meglio, toccherebbero quei completi azzurri larghi da portare con le ciabatte in pelle testa di moro che poi, alla fine, si vedono solo alle sfilate nei corridoi dell’ospedale. Mi chiedo quindi quale difficoltà implichi il disegnare e realizzare pigiami in linea con la moda in auge. E peccato che non si possano indossare le scarpe a letto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *