comunicazzione

pessimismo e serramentismo

Si dice, vero, guardare dalla finestra? Da oggi l’azione più comune sarà guardare LA finestra. Dopo i maestri del futurismo e del cubismo, è il momento del serramentismo. E non lo dico io. Ci sono questi burloni dei neologismi pubblicitari che le provano tutte per stupire all’ora del telegiornale. Ho appena visto questo spot in prima serata su La7 e mi sono chiesto quanto costi la pubblicità a quell’ora e su quella rete se anche le piccole e medie imprese possono accaparrarsi gli spazi nemmeno fossero una BMW qualunque. Comunque è bello provarci perché se uno non ci prova non ci riesce. Quindi largo alla creatività, largo ai copy e largo all’arte degli infissi. Se vi occorre, conosco un paio di maestri bergamaschi che in quattro e quattr’otto vi montano finestre e zanzariere anche se i muri non sono perfettamente in linea. Se non ci credete, vi aspetto a casa mia. Altro che capolavori. Questi sono veri geni del razionalismo, mica serramentisti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *