Spazio Pour Parler

la risposta è 34

Stavo ascoltando i CCCP quando il vicino del piano di sotto mi ha suonato per dirmi che era caduto un pezzo del mio balcone sul suo. Mia figlia era al Gay Pride con le sue amiche e io stavo twittando una cosa tipo “ma che ne sanno i millennials” come faccio sempre quando metto un disco che ha trenta o quarant’anni. Appoggio la copertina sul coperchio del piatto, faccio una foto e scrivo una frase in grado di impressionare i miei followers. Il vicino del piano di sotto invece non ce l’ho nemmeno tra gli amici di Facebook e comunque, in questi casi di problemi tra condomini, non so mai come ci si debba comportare. C’è un modulo come quello che si compila quando tamponi qualcuno con la macchina? Si chiamano i vigili urbani? Alla fine ho dovuto spegnere lo stereo (per i vinili non esiste la funzione di pause come per i CD o la musica digitale) perché non volevo che il vicino del piano di sotto si impressionasse mentre Ferretti ripete per trentaquattro volte solo una terapia, che nel 2018 risulta ancora il passaggio più trasgressivo di tutto il rock italiano mai prodotto. La cosa si è risolta in modo molto amichevole perché è bastato informare dell’accaduto i consiglieri condominiali che, a loro volta, hanno comunicato l’incidente all’amministratore. Tenete conto che, a parte ascoltare i CCCP, io non avevo nessuna colpa e nessuno si è fatto male. Mi sono quindi ricordato di una specie di assicurazione che mi ha fatto firmare mio cognato che lavora alle Poste per la quale pago dieci euro al mese e mi mette al sicuro in caso di danni provocati a terzi a causa di eventi come questo. Quando la cosa si è risolta mi è venuto però il dubbio che la ristampa di “Affinità-divergenze fra il compagno Togliatti e noi – Del conseguimento della maggiore età” non fosse affatto in vinile rosso come l’originale in mio possesso, acquistato appena uscito. Ho controllato in Internet e sembra proprio così. Mia figlia mi ha chiamato poco dopo, il Gay Pride si era concluso nel migliore dei modi e stava rientrando a casa con la metro. Così mi sono vestito per andare a prenderla al capolinea della gialla.