Spazio Pour Parler

borsaiolo

L’emergenza sicurezza di cui parlano tutti sta mietendo le prime vittime tra la popolazione maschile più impressionabile. Io che ero impressionato già dai tempi del pentapartito il portafogli lo tengo nella tasca anteriore destra dei pantaloni, un punto in cui è difficile sottrarlo anche perché raramente a qualcuno verrebbe l’idea di mettere una mano lì davanti a uno sconosciuto. Oddio, ci sono anche persone così e non nego che, in certe situazioni, la cosa possa essere apprezzata. Si tratta comunque di un’abitudine che ha i suoi pro e i suoi contro. Il portafogli nella tasca dietro è scomodo quando ti siedi e rischi di danneggiare le carte di credito e i documenti in plastica. Se non indossi abiti con giacca non disponi del taschino interno, quindi non rimangono molte alternative, per non parlare del fatto che il portafogli nella giacca, quando la giacca è leggera, ne altera la forma con i peso, facendola pendere da una parte, e la linea con il volume. L’abitudine a tenerlo nella tasca anteriore dei pantaloni però crea una certa dipendenza e quando non provi quel gonfiore a livello inguinale (non fraintendetemi) ti senti dapprima irrisolto fino a quando non realizzi il dramma. O hai lasciato il portafogli a casa o, peggio, lo hai dimenticato in ufficio perché, quando mi siedo, la prima cosa che faccio e posarlo sulla scrivania. Ci sono quelli che lo tengono nello zaino o nel marsupio e la cosa, solo a pensarci, mi dà le vertigini come quando mi sporgo sul ponte più alto del traghetto per la Sardegna. Solo l’idea che qualcuno mi scippi e, oltre al pc e al libro in lettura, si fotta anche tutti i miei averi mi fa star male. Stamattina avevo un pendolare seduto di fronte a me in treno che ha ricevuto una chiamata al telefono e, dovendo consultare qualcosa contenuto nel portafogli per fornire una risposta all’interlocutore, lo ha cercato invano nel suo borsello per poi dover ammettere, anche con se stesso, che non c’era. Ieri sera era qui dentro, qualcuno lo avrà tirato fuori per prendere qualcosa senza rimetterlo a posto, così si è lamentato. Al che ho pensato: sicuro che sia andata proprio così?