Spazio Pour Parler

le prime quindici cose che dovete chiedere e chiedervi quando state per cambiare lavoro

1. Dove farsi spedire gli acquisti fatti con Amazon se nella nuova sede non si può approfittare di chi lavora in reception, non c’è il portinaio oppure comunque non è ci si possa tanto fidare di far maneggiare ad altri roba personale.
2. Quali sono i posti nei paraggi con il miglior rapporto qualità/prezzo per la pausa pranzo.
3. Quali sono le varianti al tragitto quotidiano per ovviare alle emergenze come treni soppressi o stazioni chiuse (se si usano i mezzi) oppure strade bloccate dal traffico.
4. Ci si può fidare dei nuovi colleghi?
5. È ammesso l’uso delle Birkenstock con i calzini? E le magliette dei gruppi musicali?
6. Ci sono animali domestici che si muovono liberamente negli spazi comuni?
7. Se i bagni sono dotati di bidet.
8. Se si può ascoltare la musica in cuffia durante l’esercizio della propria funzione o è necessario risultare sempre pronti, nel caso qualcuno abbia bisogno o il tuo responsabile ti rivolga la parola.
9. Se il sistema di climatizzazione è utilizzato in modo accettabile (ovvero in grado di mantenere temperature confortevoli ma in linea con quelle registrate all’esterno in modo da consentire un abbigliamento consono alla stagione in corso) o estremo (caldo porco in inverno tale da non consentire il cambio degli armadi per avere sempre le t-shirt a portata di mano e freddo polare in estate tale da mettere a rischio la salute a causa dell’innaturale escursione termica)?
10. Il team in forza all’amministrazione collabora per agevolare l’adattamento dei neo-assunti o invece si prodiga per disseminare il percorso di integrazione dei più efferati ostacoli?
11. Qualcuno si preoccupa se i nuovi assunti parlano da soli?
12. Qualcuno si preoccupa se i nuovi assunti hanno un blog?
13. Sarà il caso di cancellare i propri profili social e la presenza online qualora i nuovi colleghi o i clienti o chiunque abbia a che fare con te si metta a googlare nome e cognome?
14. Si può leggere nei tempi morti?
15. Se uno non segue il calcio può partecipare lo stesso alle conversazioni altrui?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.