Spazio Pour Parler

per un rapporto maturo tra cittadini e istituzioni

Non capisco perché, in caso di infrazione involontaria del codice della strada, non possa essere sufficiente chiedere scusa al comando della Polizia Locale, o al primo vigile che incontri per strada, oppure anche all’addetto degli uffici comunali alla riscossione dei tributi. Magari anche con un sistema online: entri con username/password o anche con lo SPID e ti trovi davanti a un modulo in cui ti viene richiesto per che cosa chiedi scusa e puoi dichiarare una cosa tipo

chiedo scusa perché ho superato il limite di velocità sulla Enrico Fermi ma solo perché rientravo da una serata particolarmente superlativa e, senza pensarci da tanto ero gasato, ho dato troppo gas alla macchina fino a quando ho notato due vistosi flash luminosi dietro di me e, solo allora, mi sono ricordato del limite dei 70 ma il mio contachilometri segnava i 90

Ecco, secondo me la democrazia diretta dovrebbe migliorare queste cose per ricucire il rapporto tra la gente e la pubblica amministrazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.