Spazio Pour Parler

come noi li rimettiamo

Pubblicato il

Di tutti i progetti che avete imbastito nel corso degli anni non ne è rimasto nemmeno uno. Sarebbe stato utile marcarseli mano a mano e poi chiedervi il resoconto, ma mica per gioire del vostro fallimento. Diciamo che tenere una sorta di agenda e mettervi sotto il naso l’entusiasmo fuori luogo che avete manifestato al momento, secondo un ordine cronologico, avrebbe potuto proteggervi dall’essere recidivi nell’errore. Quanti ne avete avviati e poi, alla prima difficoltà, siete passati ad altro? Oppure vi siete riempiti la bocca giusto per mettervi in mostra nell’intenzione di fare questo o quello e farvi belli per qualcosa che sarebbe stato figo portare a termine ma, nell’insieme, era troppa fatica. E poi l’importante è dire di lanciarsi in un’impresa, divulgarla sui social, e poi chi se me importa di come va a finire perché tanto se ne dimenticano tutti e nessuno verrà mai a chiedervene conto perché, nel frattempo, milioni di persone come voi avranno fatto lo stesso. Ecco, tutto questo mi fa pensare che anche voi mi percepiate così, giusto?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.