Spazio Pour Parler

fortunato

“Dimostra che sei un essere umano: 1 + 7 =” stava scritto nella pagina di login della sua giornata. Vito vacillò pensando agli alunni a cui insegnava matematica: la prassi vuole che, al momento dell’interrogazione, sia meglio non incrociare lo sguardo del professore. Se l’Internet si accorge quello che non sappiamo, pensò, il rischio è di perdere tutto. Fuori dal conto corrente, dalla modulistica per il piano ferie, addio spesa online, discussioni con gli amici, elezioni, navigatore satellitare e informazione. E se i captcha ci chiedessero di tradurre un brano di Seneca, di risolvere una disequazione, le date delle battaglie della Guerra dei Cento Anni o i passaggi in lingua originale del testo di un canto della Mongolia?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.