comunicazzione

non devi ballare per forza

Se avessi uno sprizzone in mano, mi trovassi su una spiaggia o in un posto figo in città, magari a ridosso di un canale, e ci fosse un dj che mette la sua selezione, di tutto mi aspetterei tranne che di sentire “Happy Together” dei Turtles. Nel caso, comunque, di certo non mi metterei a ballare. Intanto perché i bicchieri da spritz non si prestano a essere retti in movimento, ma soprattutto perché “Happy Together” dei Turtles è un pezzo imballabile. Trasmette voglia di stare insieme. Induce alla condivisione delle emozioni. Favorisce la pace e lo spritz nel mondo. Ma di certo non fa venire voglia di gettarsi in pista e muoversi a tempo, perché di tempo non ne ha. Provate a osservare lo slancio degli attori protagonisti degli spot dell’Aperol: la dj che sgrattuggia la console e muove la testa a un ritmo che non c’è è credibile quanto un aperitivo analcolico e tutti gli altri si precipitano nella pista improvvisata – ora sulla sabbia, ora in città – trattenuti da un bpm che non esiste nella natura di qualunque spazio improvvisato o attrezzato a dancefloor. Addirittura nello spot sulla spiaggia c’è un gruppo che la suona e si interrompe per lasciare spazio a chi vuole scatenarsi al rallentatore. Il problema è che, come si dice a Genova, non si può soffiare e aspirare simultaneamente. Per diffondere la gioia di stare insieme, il tema dello sprizzone, la giovinezza e la danza propiziatoria delle diverse gradazioni della relazione interpersonale – dalla elementare condivisione della gioia dello spazio in cui ci si trova al successivo accoppiamento post-sprizzone – ci vuole probabilmente una canzone che non è stata ancora inventata o della quale gli autori non ti vendono i diritti, anche se sei la più importante multinazionale dell’alcol e vendi il prodotto da aperitivo più di moda del momento. Vuoi puntare sulla convivialità? Bene. Pezzi con la parola “together” ce ne sono a iosa nella letteratura musicale. Alcuni di questi anche più ballabili dei Turtles.

2 pensieri su “non devi ballare per forza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.