st(r)age di innocenti

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in a Milano, potrebbe piovere

Giovanna Cosenza, sul suo eccellente blog, ha pubblicato una lettera e ha sviluppato un thread relativo al malcostume degli stage nelle (o almeno in alcune, ma io direi maggior parte) aziende italiane. Nello specifico si tratta di agenzie di comunicazione. Io e S., grafico riciclatosi geniale sviluppatore Flash, siamo ex colleghi, reduci da una esse-erre-elle […]

perdere il vizio

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in alti e bassi di fedeltà sonora

Raccolgo e riporto la confessione di A., che ha deciso di uscire dal tunnel. Sono riuscito finalmente a farmi raccontare la sua esperienza e a convincerlo a renderla pubblica, a testimonianza del fatto che voltare pagina è davvero possibile. “Ormai è un anno e mezzo, più o meno, che ho smesso. Non è stato il […]

verba volant: ma anche no

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in verba volant

Chissà chi ha cominciato. “Ma anche no” probabilmente nasce come mantra di un berluscomico di Zelig (non il film di Allen) e si diffonde come alternativa da tv commerciale a un semplice, secco e sicuramente più efficace “no!”. Perché se dici “ma anche no” l’interlocutore equivoca che tu voglia fare dell’ironia, che tu non prendi […]

verba volant: sfizioso

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in verba volant

Inauguro con l’aggettivo “sfizioso” la categoria “verba volant”, termini e modi di dire più o meno in voga il cui abuso mi fa accapponare la pelle e che spero prima o poi siano abbandonati dalla moda linguistica (per lasciare il posto a termini e modi di dire altrettando fastidiosi). Per i significati mi avvarrò del […]