alcuni aneddoti dal futuro degli altri | 06.01.13

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in alcuni aneddoti dal futuro degli altri

Potato Pie Bad Business, “Weekend con il morto – Rudolf Chametovič Nureyev“: Verrebbe da dire papà ma anche padrino, nonno, figlio adottivo, maestro, guru, discendente, e potremmo rendere questo elenco infinito. Si, perché nessun personaggio nella storia della danza classica ha avuto lo stesso peso, immagine, stile, carattere, storia, talento, passione di Nureyev. Portamento splendido, […]

alcuni aneddoti dal futuro degli altri | 05.01.13

Pubblicato il 1 commentoPubblicato in alcuni aneddoti dal futuro degli altri

Lelio Demichelis, “Progressista o regressista?”: Ma soprattutto Monti non comprende che tra ‘estremismo’ e ‘radicalismo’ c’è un abisso di significati: Beveridge e Roosevelt (e in Italia Gobetti, Di Vittorio, Brodolini, Fortuna&Baslini e molti altri ancora) erano ‘radicali’ nel loro riformismo volto a ricostruire società, redditi, solidarietà e ad ampliare i diritti, ma non erano certo […]

alcuni aneddoti dal futuro degli altri | 04.01.13

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in alcuni aneddoti dal futuro degli altri

GreenMe, “Kansas City Public Library: la biblioteca a forma di libro per incrementare l’interesse dei lettori”: La biblioteca di Kansas City presenta una caratteristica probabilmente unica al mondo per tale tipo di edificio. La sua struttura è infatti immediatamente riconoscibile dall’esterno per via della presenza di ampi pannelli progettati per riprodurre i dorsi delle copertine […]

alcuni aneddoti dal futuro degli altri | 03.01.13

Pubblicato il 2 commentiPubblicato in alcuni aneddoti dal futuro degli altri

Wu Ming Foundation, “I «due marò»: quello che i media (e i politici) italiani non vi hanno detto”: Una delle più farsesche “narrazioni tossiche” degli ultimi tempi è senz’altro quella dei “due Marò” accusati di duplice omicidio in India. Fin dall’inizio della trista vicenda, le destre politiche e mediatiche di questo Paese si sono adoperate […]

graziani, quello senza pulici e in camicia nera

Pubblicato il 2 commentiPubblicato in alcuni aneddoti dal futuro degli altri, i dislike

È accaduto il mese scorso. Ad Affile, piccolo comune a est di Roma, la giunta di «centrodestra» – chissà quando ci libereremo di quest’eufemismo! – ha inaugurato un sacrario dedicato a Rodolfo Graziani (1882 – 1955). Graziani – che è sepolto nel locale cimitero – fu governatore della Cirenaica durante la «riconquista» fascista della Libia (1930-’31), […]