alcuni aneddoti dal futuro degli altri | 08.01.13

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in alcuni aneddoti dal futuro degli altri

Stereogum, “The Smiths Albums From Worst To Best”: Full-lengths aside, the Smiths crucially possess the special designation of being perhaps the greatest singles band since the Beatles, issuing A- and B-sides so formidable as to inspire awe. The band was so utterly flush with great material that timeless classics such as “Heaven Knows I’m Miserable […]

alcuni aneddoti dal futuro degli altri | 07.01.13

Pubblicato il 3 commentiPubblicato in alcuni aneddoti dal futuro degli altri, alti e bassi di fedeltà sonora, appunti per una Top Ten del 2013

Alessandra Daniele, “L’Italia dei Vedovi”: «Saliamo in politica per cambiarla» ha twittato Mario Monti, dal salotto buono. Gli ingredienti della sua salamoia sono fresche primizie come Pierferdinando Casini, ex DC, ex alleato di Berlusconi, ex corteggiatore di Bersani; Gianfranco Fini, ex delfino di Almirante, frequentatore di caserme durante il G8 di Genova, ex alleato di […]

alcuni aneddoti dal futuro degli altri | 06.01.13

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in alcuni aneddoti dal futuro degli altri

Potato Pie Bad Business, “Weekend con il morto – Rudolf Chametovič Nureyev“: Verrebbe da dire papà ma anche padrino, nonno, figlio adottivo, maestro, guru, discendente, e potremmo rendere questo elenco infinito. Si, perché nessun personaggio nella storia della danza classica ha avuto lo stesso peso, immagine, stile, carattere, storia, talento, passione di Nureyev. Portamento splendido, […]

alcuni aneddoti dal futuro degli altri | 05.01.13

Pubblicato il 1 commentoPubblicato in alcuni aneddoti dal futuro degli altri

Lelio Demichelis, “Progressista o regressista?”: Ma soprattutto Monti non comprende che tra ‘estremismo’ e ‘radicalismo’ c’è un abisso di significati: Beveridge e Roosevelt (e in Italia Gobetti, Di Vittorio, Brodolini, Fortuna&Baslini e molti altri ancora) erano ‘radicali’ nel loro riformismo volto a ricostruire società, redditi, solidarietà e ad ampliare i diritti, ma non erano certo […]

alcuni aneddoti dal futuro degli altri | 04.01.13

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in alcuni aneddoti dal futuro degli altri

GreenMe, “Kansas City Public Library: la biblioteca a forma di libro per incrementare l’interesse dei lettori”: La biblioteca di Kansas City presenta una caratteristica probabilmente unica al mondo per tale tipo di edificio. La sua struttura è infatti immediatamente riconoscibile dall’esterno per via della presenza di ampi pannelli progettati per riprodurre i dorsi delle copertine […]

alcuni aneddoti dal futuro degli altri | 03.01.13

Pubblicato il 2 commentiPubblicato in alcuni aneddoti dal futuro degli altri

Wu Ming Foundation, “I «due marò»: quello che i media (e i politici) italiani non vi hanno detto”: Una delle più farsesche “narrazioni tossiche” degli ultimi tempi è senz’altro quella dei “due Marò” accusati di duplice omicidio in India. Fin dall’inizio della trista vicenda, le destre politiche e mediatiche di questo Paese si sono adoperate […]

primi passi

Pubblicato il 1 commentoPubblicato in a metà dell'opera, alcuni aneddoti dal futuro degli altri

Un bel saggio sulla principianza, l’arte della prima volta, l’ho trovato qui. E va ad arricchire la collezione. Non trovo faticoso essere principianti. È riposante, è liberatorio essere principianti. Lo era meno allora, credo, per la mia insegnante di tedesco e lo è meno adesso, ne sono certa, per la mia insegnante di tango (ma […]

graziani, quello senza pulici e in camicia nera

Pubblicato il 2 commentiPubblicato in alcuni aneddoti dal futuro degli altri, i dislike

È accaduto il mese scorso. Ad Affile, piccolo comune a est di Roma, la giunta di «centrodestra» – chissà quando ci libereremo di quest’eufemismo! – ha inaugurato un sacrario dedicato a Rodolfo Graziani (1882 – 1955). Graziani – che è sepolto nel locale cimitero – fu governatore della Cirenaica durante la «riconquista» fascista della Libia (1930-’31), […]