foto di gruppo

Posted Lascia un commentoPubblicato in alti e bassi di fedeltà sonora

La prima volta in cui ho iniziato a dubitare della loro efficacia e di quanto poco verosimilmente riuscissero a trasmettere l’anima di una band è stata quando, in un’unica pubblicazione che celebrava il rock locale, ero presente in tre profili dedicati ad altrettanti gruppi in cui militavo simultaneamente. Un musicista che si dà da fare […]

massive factor

Posted Lascia un commentoPubblicato in alti e bassi di fedeltà sonora

La proposta dei Massive Attack, da un punto di vista stilistico, può essere identificata come una delle più longeve della musica moderna. Il loro trip-hop, per dare un’etichetta, ormai in auge dal secondo album “Protection” uscito nel 1994, si caratterizza per un mix di dub-reggae, rock, psichedelia, new wave ed elettronica pesante. Che, detto così, […]

gioia e resistenza

Posted Lascia un commentoPubblicato in alti e bassi di fedeltà sonora

[questo pezzo è uscito su Loudd.it] Dalla gioia come forma di rivoluzione alla gioia come atto di resistenza. La morale ce la fanno degli inglesi, questa volta. Che smacco per noi piccoli italiani. Noi che la resistenza l’abbiamo inventata, oggi così presuntuosi da non voler accettare lezioni da nessuno. Noi che proprio ora, in pieno […]

non fare il prezioso

Posted Lascia un commentoPubblicato in alti e bassi di fedeltà sonora

[questo articolo è uscito su Loudd.it] Non passano nemmeno tre minuti dall’inizio del disco che Chrissie Hynde ha già mandato qualcuno a farsi fottere. Attenzione, però. “Precious” è la traccia uno del lato A dell’album d’esordio che qualunque gruppo al mondo vorrebbe comporre e mettere come brano iniziale per introdurre sé nel mondo dell’arte, ma […]