l’estate e i libri

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in anobii uan chenobii

Da quando non faccio più il pendolare perché vado al lavoro in automobile, purtroppo, leggo sensibilmente meno di prima. Il problema che a casa poi mi metto a fare dell’altro e alla sera, a letto, non riesco ad andare oltre una manciata di righe. Crollo immediatamente e vivo nel senso di colpa di non poter […]

se vi interessa sapere come ho organizzato la mia vita da lettore, ecco qualche dritta che magari può tornarvi utile qualora siate indecisi su come pianificare la vostra

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in anobii uan chenobii

Se vi interessa sapere come ho organizzato la mia vita da lettore, ecco qualche dritta che magari può tornarvi utile qualora siate indecisi su come pianificare la vostra. Ho iniziato a trarre piacere dalla lettura solo all’università, forzato a imparare qualcosa dai romanzi del novecento. Ma da quel momento lì è sbocciato un irrazionale e […]

la letteratura non interessa quasi più a nessuno

Pubblicato il 8 commentiPubblicato in anobii uan chenobii

La letteratura non interessa quasi più a nessuno. Non so come fossimo messi prima ma se volete vi faccio una veloce statistica prendendo come campione la manciata di persone che incontro sui mezzi mentre vado al lavoro lungo una tratta che consente di mettersi comodi, inforcare gli occhiali chi ne ha bisogno e leggere qualcosa. […]

meglio un racconto o una storia lunga come un libro?

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in anobii uan chenobii

Non è assolutamente vero che i racconti o li odi o li ami, perché è vero che qualcuno è di questa opinione ma ci sono, come al solito, delle sagge vie di mezzo. Io per esempio vado a periodi, ma devo ammettere che in genere preferisco i romanzi alle storie brevi. Non è certo stato […]

la vita nelle copertine dei libri

Pubblicato il 6 commentiPubblicato in anobii uan chenobii, buon proust ti faccia, quattro stagioni (rossa)

Se avete abituato i vostri pargoli a leggere libri sin dalla tenera età avrete senz’altro osservato come l’editoria per ragazzi cambi e segua la loro crescita cercando di soddisfarne man mano il gusto, per ovvi scopi di marketing ma non è un aspetto che ci offende più di tanto, a noi puristi della letteratura. Anzi, […]

il fantasma di Tom Joad

Pubblicato il 2 commentiPubblicato in anobii uan chenobii

Che combinazione. Le ultime dieci pagine le affronto spesso in una manciata di stazioni prima di scendere, d’altronde è il treno la principale location in cui noi commuter, i pendolari insomma, esercitiamo la maggior parte della nostra passione preferita, sempre che non ci capiti a fianco qualche chiacchierone. Così mi ritrovo a lottare tra due […]

il peso della narrativa e la leggerezza dell’essere

Pubblicato il 22 commentiPubblicato in anobii uan chenobii, buon proust ti faccia

A differenza dei nativi digitali e degli invecchiati analogici, io che sono uno zoticone ignorante degno rappresentante dei cresciuti catodici ho avuto poca dimestichezza da ragazzo con la lettura, trascurata rispetto a media tiepidi come i fumetti, più caldi come dischi e musicassette, se non roventi come, appunto, la tv. Quindi almeno fino ai venti […]

natura morta e nemmeno io mi sento troppo bene

Pubblicato il 2 commentiPubblicato in a Milano, anobii uan chenobii, quattro stagioni (rossa), Spazio Pour Parler

Il problema non è tanto non essere in grado di descrivere le stagioni e tutto ciò che comportano. Questo genere di osservazione della natura e di ciò che ci circonda porta dei frutti solo se ciò che si cerca di raccontare è sufficientemente romanzabile. Ma alla lunga vedere sempre gli stessi posti nei quali scavando […]

l’ombrellone, nel senso del film

Pubblicato il 1 commentoPubblicato in anobii uan chenobii, Spazio Pour Parler

Nessuno riconosce subito lo scrittore perché gli scrittori non si riconoscono di faccia, mica come i campioni del pallone e le star della tv che di sicuro, comunque, uno non bazzicano da queste parti battute per lo più dalle persone normali, due non sempre è possibile perché visti da vicino e seminudi, nel senso dei […]

sei un personaggio in cerca di autore?

Pubblicato il 7 commentiPubblicato in anobii uan chenobii, Spazio Pour Parler

Per scrivere una storia occorrono personaggi da inventare in condizioni ideali per un racconto di fantasia, con alcune caratteristiche fondamentali per garantire una stesura sufficientemente intrigante al netto dei tempi morti. Voglio dire, la vita di ciascuno di noi non è interessante ventiquattr’ore al giorno, o meglio magari per voi stessi lo è ma se […]