ci sarà anche, da qualche parte, un presepe online interattivo e social

Pubblicato il 11 commentiPubblicato in buon proust ti faccia, danni di piombo, Spazio Pour Parler

Possiamo parlarci apertamente, osservanti o praticanti o niente di tutto questo, e confessarci che il presepe ci piace perché è un plastico, la riduzione in miniatura di un mondo come i trenini, le autopiste, il subbuteo e tutto quello che continua ad attirare il maschio adulto probabilmente per qualche attitudine innata al controllo sugli spazi […]

storie nella media

Pubblicato il 3 commentiPubblicato in danni di piombo, quattro stagioni (rossa)

Il Papa è morto stanotte a tempo di record. Peccato perché aveva l’aria di una persona mite, lo penso davvero mentre seguo i particolari al giornale radio e faccio colazione. Mamma è visibilmente emozionata, la vedo lavare le tazze già proiettata sul conclave che sarà, considerando che ne è appena finito uno. Poi esco e […]

ah, le donne del 900

Pubblicato il 2 commentiPubblicato in danni di piombo

ancora un post sulla strage di Bologna

Pubblicato il 1 commentoPubblicato in danni di piombo, tv dei ragazzi

Quelli non proprio ricchi, quelli che hanno una casa per le vacanze ma solo perché è la vecchia casa in campagna dei bisnonni, dove ci finisce tutto ciò che nella casa di città non trova più posto. Le cose vecchie, magari rotte e poi aggiustate. I doppioni e le seconde scelte, adatte per la seconda […]

stupefatti

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in danni di piombo, Spazio Pour Parler

I drogati, con l’accento sulla a, sono stati autentici protagonisti della nostra generazione. Il termine, che poi è stato sostituito da un più politicamente corretto tossicodipendenti tanto che poi ci si aspettava un decisivo “diversamente lucidi”, ricorreva in tutte le raccomandazioni dei nostri genitori. Fa’ attenzione ai drogati. Non andare lì, c’è pieno di drogati. […]

e-versione

Pubblicato il 6 commentiPubblicato in danni di piombo, Spazio Pour Parler

Da quando c’è l’Internet, da quando anche i bambini di 3 anni possiedono fotocamere digitali e da quando qualunque scatola elettronica – dai cellulari al Nintendo DS – può scattare e riprendere video. Da quando qualsiasi cosa fai puoi essere sgamato e messo in rete alla gogna, perché una connessione ce l’hanno tutti e le […]

ci fai, ci sei

Pubblicato il 8 commentiPubblicato in danni di piombo

Ci sono solo due tipi di testi al mondo sui cui proprio i miei occhi non riescono a soffermarsi per più di un paio di righe, e sono Lotta Comunista e i volantini delle rivendicazioni degli attentati. Vuoi le tematiche logore, vuoi il look and feel lugubre, vuoi gli argomenti stessi che non rientrano nella […]

cronache del secolo scorso

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in danni di piombo, partiti e poi tornati, quattro stagioni (rossa)

Il corteo passava proprio sotto la finestra della camera dei miei genitori, la via sottostante era sempre compresa nel percorso delle manifestazioni e delle processioni perché anche se non era una delle due principali consentiva di compiere tragitti ad anello nel centro della città. Insieme a quello del 25 aprile, agli scioperi e alla processione […]

notizia bomba

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in danni di piombo

Mentre leggevo l’epilogo della vicenda Piazza della Loggia, il finale all’italiana che è quello in cui il colpo di scena non è previsto nella sceneggiatura tanto, ma questo lo penso io, tanto nessuno ci fa caso perché alla fine è andata proprio come qualcuno voleva, avevo ben chiaro che i depistaggi e la confusione sulle […]

direct mail esplosivo

Pubblicato il 4 commentiPubblicato in danni di piombo, tifiamo rivolta

La busta con il proiettile è una tecnica di direct marketing emozionale di sicuro effetto, se non altro per la risonanza che ha non tanto sul target quanto sull’opinione pubblica. Tutti avvertiti: minacciamo quindi esistiamo, sembrano dire gli ideatori dell’ennesima campagna che oggi punta davvero in alto. Rimaniamo in attesa del recall, quindi, per avere […]