asfalto drenante

Pubblicato il 4 commentiPubblicato in lo vedi?, potrebbe piovere

Poi ti immetti nella rotonda da cui si accede anche all’autostrada e sul ciglio, tra la sua auto con le quattro frecce accese e la siepe, lo vedi in piedi, rivolto verso il bosso, lo sguardo è giù, attento a non bagnarsi e sporcarsi le scarpe anche se oggettivamente si meriterebbe di peggio. Così non […]

la classe non è app

Pubblicato il 1 commentoPubblicato in duepuntozero, tecnologia e altri incidenti, lo vedi?

Gli auricolari del distinto quarantenne che viaggia al mio fianco vibrano ed emettono rumori a un volume che già per l’ambiente è fastidioso, non oso immaginare per il suo apparato uditivo. Potrebbe essere un brano qualsiasi di una band industrial, ma no, è impossibile, il suo aspetto ordinario trasmetterebbe a chiunque ascolti deplorevoli (cit.). Così […]

non piglia pesci, no

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in duepuntozero, tecnologia e altri incidenti, lo vedi?, quattro stagioni (rossa), Spazio Pour Parler

Se avete qualche reminiscenza di latino, ricorderete che l’etimologia di negotium deriva dalla netta contrapposizione all’otium, ovvero la sua assenza. Il riposo dedicato al tempo libero e alla cura individuale rispetto all’impegno per lo stato e la cosa pubblica. Pensate un po’ che livello di civiltà, altro che. Ma, in senso lato, il riposo e […]

un pianeta terra terra

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in a Milano, i dislike, lo vedi?, quattro stagioni (rossa)

Sabato più pioggia uguale centro commerciale. Non fa una piega, e sono in molti a non farla. Come si usa dire, la crisi non c’è perché mangiano tutti da Spizzico. Sarà. Il centro commerciale in questione una volta era il Gigantesco Supermercato in mezzo a una galleria di negozi, i soliti brand che resistono perché […]

nella stessa barca

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in lo vedi?, potrebbe piovere

Per quel che mi ricordo della Liguria, diciamo che me la ricordo piuttosto bene perché sono nato e cresciuto laggiù, e soprattutto di Genova in cui ho abitato per un po’, c’è quella sensazione di equilibrio precario che non ti abbandona mai. Poi se ti abitui ad avere sempre i due piedi allo stesso livello […]

errare umano

Pubblicato il 2 commentiPubblicato in lo vedi?, Spazio Pour Parler

E comunque quando li vedi da lontano, e sono una o due figure alte alte con una o due o tre più piccole in mezzo, e non pensi a chi sono e a come sono e a tutto quello che poi da vicino si vede, a quello che si dicono, a come prestano attenzione l’uno […]

chi?

Pubblicato il 4 commentiPubblicato in alti e bassi di fedeltà sonora, lo vedi?, Spazio Pour Parler, verba volant

La mezza età si chiama così probabilmente perché passi metà del tempo a passare in scansione la memoria nella ricerca dell’informazione mancante da usare come complemento oggetto per terminare una frase, ricordarti il titolo del film che volevi consigliare al collega più giovane che ti guarda inarcando il sopracciglio mentre i minuti passano, mettere nella […]

dura lex

Pubblicato il 1 commentoPubblicato in a Milano, lo vedi?, quattro stagioni (rossa)

Adoro questa donna. Alta tanto che la si vede anche da lontano, il suo volto che si erge di una spanna, un animale elegante che sovrasta la massa mentre si riversa nel grigio della stazione Cadorna, vomitata da un treno che porta con sé la bruma delle pianure urbanizzate della periferia nord, l’umido che si […]

l’omonima insalata

Pubblicato il 2 commentiPubblicato in alti e bassi di fedeltà sonora, cineMa e cineSe, esterofilia canaglia, i like, lo vedi?, scripta manent, Spazio Pour Parler, www.turismodimassa.com

Il Belgio è uno di quei posti che pochi associano a una vacanza, o a un paese in cui trasferirsi. O quelle nazioni che quando pensi all’estero ti vengono in mente. Non so, magari succede solo a me, ma prima di arrivare al Belgio la mia classifica di luoghi del mondo passa in elenco una […]

un classico

Pubblicato il 2 commentiPubblicato in a Milano, i dislike, lo vedi?, potrebbe piovere

Da Repubblica.it: Sfilano con l’accompagnamento live della band della scuola, scendendo dalla scalinata del Parini come professioniste, le 20 studentesse scelte all’interno del prestigioso liceo classico come modelle per la passerella della linea ‘La petite robe’ di Chiara Boni. In prima fila genitori e amici della stilista, da Daniela Santanchè a Caterina Caselli, da Salvatore […]