del perché non dovrebbero chiamarsi lavori umili

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in scripta manent

L’inserviente ci ha fatto chiamare apposta perché dice che il forno a microonde è un disastro. Della nostra lingua conosce solo le parole che più assomigliano alla sua ma le pronuncia nel modo in cui nei film o alla tv i francesi cercano di esprimersi in italiano, persino con quella specie di pernacchietta che corrisponde […]

10 cose da non scrivere nei messaggi di risposta automatica

Pubblicato il 7 commentiPubblicato in duepuntozero, scripta manent

Che poi che senso ha utilizzare questa pratica non l’ho mai capito. L’aspettarsi che uno ti risponda subito a una e-mail è un segno dell’imbarbarimento collettivo in ambito professionale, e non dite che lo fate perché tutti si aspettano che uno sia lì sempre pronto perché è una scusa e dovremmo iniziare ad abituare i nostri […]

prima che il partito dei giovani prenda stabilmente il potere

Pubblicato il 4 commentiPubblicato in post che capisco solo io, potrebbe piovere, scripta manent, tifiamo rivolta

La crescita demografica ha subito un tracollo da quando si è consolidata nell’opinione pubblica la certezza che il livello di scontro tra adulti e giovani ormai ha superato ampiamente il punto di non ritorno. Complici i media, gli influencer e le stesse autorità che hanno soffiato sul fuoco a puro scopo strumentale, apparati comunque in mano […]

cose che non sorprendono affatto

Pubblicato il 6 commentiPubblicato in scripta manent, Spazio Pour Parler

Stefania, quante stefanie conoscete se siete degli anni ’60, eh? dicevo Stefania ha questo amico imbecille che si chiama Marco e fa un po’ da sparring partner, dove siete autorizzati a interpretare partner nell’accezione che volete. Uno di quelli che si tagliano il pizzetto perché Stefania ha la pelle sensibile e può capitare che se […]

hai sentito i tuoi?

Pubblicato il 7 commentiPubblicato in scripta manent

Certo. E come vuoi che stiano? Stanno come tutte le coppie di anziani soli nelle quali c’è uno che ha una malattia tipo l’Alzheimer che non è reversibile – mi fanno notare – e preparati che non può che peggiorare. Stanno come tutti i genitori anziani che hanno avuto per decenni la casa piena zeppa […]

inserisci qui il titolo

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in post che capisco solo io, scripta manent

«Dovresti esercitarti nei dialoghi, non puoi continuare all’infinito raccontando cose attraverso discorsi indiretti.» Il solo fatto di aver trovato facilmente con Google la combinazione di tasti da digitare per ottenere i caporali aperti e chiusi, come nei libri stampati, gli aveva stimolato un nuovo modello di scrittura, sebbene nei suoi post non sentisse così pressante […]

valentine’s day is over

Pubblicato il 13 commentiPubblicato in scripta manent

Si erano promessi amore eterno che è anche una bella cosa da dirsi ma che a diciott’anni risulta tremendamente inopportuna. Eppure ci sono quelle persone nate per l’amore e per questo tipo di rapporti in cui si proietta tutto subito su larga scala, con i vari per sempre e mai che suonano ingenuamente tragici se […]

facile a dirsi

Pubblicato il 5 commentiPubblicato in scripta manent, Spazio Pour Parler, verba volant

Ora non dico che non dovremmo essere complicati. Credo però che quello che poi esprimiamo a parole sia una banalizzazione in eccesso di quello che teniamo al calduccio sotto la corroborante trapunta delle nostre riflessioni. Io me le immagino come una matassa tutta aggrovigliata di pensieri scritti come usa adesso, quelle tag cloud per le […]

dal diario segreto di una bambina di dieci anni

Pubblicato il 15 commentiPubblicato in scripta manent

Caro diario, come stai? Io bene, grazie per avermelo chiesto. Mia figlia non lo sa, ovviamente, che resti un segreto tra me e voi. E vi giuro che non lo leggerò mai più di nascosto, un po’ me ne vergogno ma è capitato e basta e non si ripeterà, davvero. Promesso.

ho rivisto tutta la mia vita in un secondo, come un filmato su youtube

Pubblicato il 2 commentiPubblicato in scripta manent

Qualche sporadico caso si era purtroppo già verificato in città. Una signora era stata trovata morta dissanguata dopo che il provider presso il quale aveva registrato il suo cognome non le aveva rinnovato il dominio lasciandolo scadere, senza neppure avvisarla. I giornali avevano riportato la notizia e le indagini successive, durante le quali era stata […]