padre dei vizi

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Spazio Pour Parler

Stare al computer è un passatempo maledettamente intrigante. C’è una tastiera piena di lettere con le quali si possono scrivere tante cose. La postura è tutto sommato non poi così dannosa se si sta dritti con la schiena e se si lascia perdere il mouse il cui uso eccessivo, non dimentichiamolo, può anche causare problemi […]

alcune parole e locuzioni di cui dobbiamo impegnarci a trovare al più presto delle alternative

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Spazio Pour Parler

Firmacopie, vitalizio, bel paese, auto di cortesia, social, sfizioso, design thinking, praticamente, coding, l’ironia su Twitter, giropizza, scanzi, accattivante, virale, resilienza, tanatoico, democrazia diretta, impiattamento, canovaccio, evento, chef, furbetti, meme, baby dance, scopamico, famiglie arcobaleno, cartellino, avanzato, ricorso al tar del Lazio, interdisciplinare, tipo, raccomandata, perfida albione, efficace ed efficiente, bolla, intelligenza artificiale, élite, apericena, […]

costumi

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Spazio Pour Parler

La legge del mercato sostiene che i prodotti per i più piccoli devono per prima cosa apparire appealing ai genitori per due ragioni. Intanto sono i genitori che pagano. Secondariamente, ai genitori piace che i genitori degli altri notino il proprio gusto applicato ai figli, non so se mi spiego. Fateci caso: le illustrazioni dei […]

le relazioni pericolose

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Spazio Pour Parler

La scuola è un sistema che si basa sulla relazione interpersonale. Se dovessimo rappresentarlo probabilmente ci avvarremmo di una di quelle infografiche che, nell’information technology, i creativi utilizzano quando devono comunicare il concetto di cloud computing: c’è un qualcosa che ha un’origine e che si infila in una nuvola in cui non si capisce bene […]

quando l’avversario è l’Esselunga

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Spazio Pour Parler

Ogni mattina, mentre percorro un pezzettino di superstrada per andare al lavoro, noto sempre alla stessa ora un tizio che gioca a tennis da solo tirando la pallina contro il muro dell’Esselunga di Baranzate nel parcheggio del supermercato, deserto a quell’ora. Ogni mattina invento una storia diversa per spiegarmi che cosa spinga a un’attività sportiva […]