bolide

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Spazio Pour Parler

Oggi, in tangenziale, mi ha superato una specie di astronave aliena. Piatta e di un colore sgargiante, come se il boato che emetteva accelerando sulla terza corsia non fosse sufficiente ad attirare l’attenzione, una specie di auto da corsa è passata dai trenta a mille all’ora nel giro di qualche decimo di secondo. Non l’ho […]

fiera dell’est

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Spazio Pour Parler

In questi giorni di ricorrenze e di repliche de “Le vite degli altri” tutti quelli che sono affetti da ostalgie si vergognano un po’ di certi sentimenti che provano. Le immagini della gente che si affaccia per la prima volta nell’occidente capitalistico, varcando il muro, commuovono anche quelli che hanno l’inno della DDR come suoneria […]

auto e radio

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Spazio Pour Parler

Persone competenti in ambito musicale meritano i migliori sistemi di riproduzione hi-fi e di amplificazione dedicati ad ogni ambiente che si trovano ad abitare. Ma non è così. Io che sono il più competente di tutti non ho mai provato la sensazione di guidare una macchina costosa dotata di un autoradio con i fiocchi. Fondamentalmente […]

maggiore minore uguale

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Spazio Pour Parler

Non ho mai assistito – né vissuto in prima persona – a una dinamica in cui le cose cominciano bene e migliorano fino ad attestarsi su valori di splendore impensabili all’inizio. Forse è nella natura delle cose e nel ciclo della vita, lo stesso che ieri uno dei miei alunni mi ha detto di conoscere […]

ristrutturazioni

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Spazio Pour Parler

La villetta dei tre gemellini ha trovato un acquirente. Avevano una monovolume con gli adesivi dei nomi dei figli e un cane, che noi chiamavamo il canetto, che da quando si erano separati trascorreva interi pomeriggi da solo nel piccolo giardino e induceva i passanti, noi per primi, a fermarsi qualche minuto per distrarlo un […]

manuale delle cattive abitudini

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Spazio Pour Parler

I più classici status riconducibili all’indipendenza come abitare da soli, vivere da single o svolgere attività da liberi professionisti causano l’atrofizzazione di alcuni comportamenti e il conseguente radicamento di abitudini talvolta poco adeguate alla vita in società. Essere l’unico inquilino di un appartamento induce, tanto per fare un esempio, a mangiare troppo velocemente. La mancanza […]

perché sei un essere speciale

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Spazio Pour Parler

Qualche giorno fa ho esposto un dubbio nel corso di una conversazione al di qua dell’Internet – ché al giorno d’oggi è sempre meglio specificare quando si tratta di un mondo oppure del suo simulacro – chiedendo (retoricamente) come cazzo si faccia a dimenticare un figlio in auto. Mi è stato risposto che è possibile […]

se schiacci esce tutta la società liquida

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Spazio Pour Parler

Ho scoperto che esistono in commercio delle bamboline che si riempiono d’acqua poi schiacci la pancia e piangono. Sono minuscole, grandi quando una mano, e a dirla tutta non le ho viste in azione perché in classe, nell’intervallo lungo – quello dopo la mensa che se piove, purtroppo, trascorriamo al chiuso – non si possono […]

usi e costumi

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Spazio Pour Parler

Il vostro punto debole è il calcio e però continuate a fare abbonamenti alle tv che lo trasmettono, andare allo stadio e a parlarne sui social anche quando il diffuso razzismo e la violenza delle tifoserie necessiterebbero di una presa di posizione più ferma. Avete mai pensato di piantarla lì con le partite e la […]

gps

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Spazio Pour Parler

La prima volta sono arrivato a casa di Serena grazie alla cartina della città. Gli strumenti di orientamento più in voga erano gli atlanti stradali, ideali per la loro maneggevolezza e al sicuro nella loro copertina rigida. Le piante dei centri urbani contenuti nell’appendice alle mappe però lasciavano spesso a desiderare. Troppo piccole e lacunose […]