è un po’ come perder tempo

Pubblicato il 1 commentoPubblicato in cineMa e cineSe, quattro stagioni (rossa), Spazio Pour Parler

Le iniziative tipo “Cinema sotto l’ombrellone” o “Cinestate” o “R-estate al cinema”, insomma, naming a parte avete capito a cosa mi riferisco, sono perfette per chi, come me, come da copione – è proprio il caso di dirlo – ogni anno perde il meglio della stagione cinematografica perché organizzarsi e andare a vedere un film […]

mille euro

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in duepuntozero, tecnologia e altri incidenti, i dislike, Spazio Pour Parler

Un piccolo passatempo per i vostri momenti di relax sulla spiaggia, sempre che abbiate un dispositivo per leggere pagine elettroniche come queste. Vale anche per i pomeriggi di riposo all’ombra di un melo, in campagna (attenti alle vespe) o sdraiati su un’amaca nel vostro giardino, in qualsiasi località vi troviate a godervi le meritate ferie. […]

digli di smettere

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in i dislike, quattro stagioni (rossa), Spazio Pour Parler

Fa sorridere rivedere interviste o talk show di qualche anno fa in tv, durante le quali l’intervistatore e l’intervistato si scambiano domande e risposte con la sigaretta accesa in mano. Ormai l’entrare in luoghi pubblici e non sentire puzza di fumo è la normalità, ma l’ostracismo verso i tabagisti dai vagoni ferroviari, club, sale d’aspetto […]

monsters & co

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in il giardino delle vergini scomparse, lo vedi?, quattro stagioni (rossa), Spazio Pour Parler, tv dei ragazzi

Mia figlia si indispettisce spesso quando in casa, tra amici, o al telefono, sente mamma e papà discutere di politica. Quando cerchiamo di seguire un telegiornale, giusto per non dipendere da Internet come unica fonte d’informazione, ma lì la capisco, a quell’ora le piacerebbe rilassarsi sul divano e guardare un cartone dal media player. Quando […]

la maledizione del 27

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Spazio Pour Parler

Nella numerologia e nella cabalistica il numero 27 è chiamato a rappresentare l’età del decesso di alcune celebrità. Brian Jones, Jimi Hendrix, Janis Joplin, Jim Morrison, Kurt Cobain, da sabato scorso Amy Winehouse. Non so, non riesco a farmi prendere dalla psicosi, per me resta ancora giorno di stipendio.

ti pentirai

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in alti e bassi di fedeltà sonora, pezzi che avrei voluto comporre io, Spazio Pour Parler, tv dei ragazzi

Tutte le volte in cui un cantante ci lascia le penne nei cliché delle morti da rockstar, quindi canne di fucili in bocca, cocktail letali, overdose eccetera, mi viene in mente il ritornello di una canzone dal titolo “Ti pentirai”, uscita credo nell’81 e cantata da tal Peter Cromo, uno dei pochi cantanti il cui […]

briattore

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in potrebbe piovere, Spazio Pour Parler

Questo mio contributo, forse uno dei meno utili di tutta la raccolta, uscirà a caso in un una domenica d’estate, in pieno mood da Studio Aperto, magari una domenica pomeriggio, mentre la Rai manda in onda le repliche della signora in giallo. Tanto le avete viste già tutte migliaia di volte, meglio leggere qui. Buon […]