pan per focaccia

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Spazio Pour Parler, verba volant

Sono sempre state di fronte, affacciate sulla stessa strada, dalla vetrina dell’una si può sbirciare come vanno le cose nell’altra. Due panetterie a pochi metri di distanza, gli ingressi simmetrici sui due isolati di una via del centro. Il quartiere è sempre stato popoloso, in una città in cui l’elemento base dell’alimentazione è la focaccia, […]

l’indirizzo è approssimativo

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in duepuntozero, tecnologia e altri incidenti, i like, quattro stagioni (rossa), Spazio Pour Parler

Un po’ di acqua calda testè scoperta. Vedere luoghi cari su Street View è un toccasana. Si tratta di un piacere di plastica, artificiale, ma la sicurezza dei luoghi, più che degli oggetti, ha un effetto placebo a quei microtraumi da webnauta che si manifestano ogni volta che sposti lo sguardo oltre il monitor e […]

piccoli omicidi tra concittadini

Pubblicato il 2 commentiPubblicato in i dislike, potrebbe piovere, Spazio Pour Parler, www.turismodimassa.com

Non so né il come né il perché, ma quella mattina avevamo deciso di fare una gita ad Aci Castello. Oramai Catania l’avevamo vista tutta, l’aereo del ritorno partiva la mattina dopo, ci può anche stare, aveva pensato mia moglie che allora non era ancora mia moglie, un giorno di itinerario casuale, proviamo Aci Castello, […]

un inglese, un tedesco e un italiano

Pubblicato il 1 commentoPubblicato in quattro stagioni (rossa), Spazio Pour Parler, www.turismodimassa.com

In coda per l’ingresso agli Uffizi, una coda lunga, estenuante, di quelle che ti fanno passare la voglia delle gite culturali nei giorni in cui tutti fanno le gite culturali ma, purtroppo, nel tempo organizzato dal sistema socio-economico non ci sono alternative. Ho dietro di me un anziano turista inglese che, probabilmente molto più avvezzo […]

dalla taglia xxll alla ss

Pubblicato il 5 commentiPubblicato in cicicipi, danni di piombo, partiti e poi tornati, potrebbe piovere, quattro stagioni (rossa), Spazio Pour Parler

Avete letto tutti la burla delle t-shirt stampate con l’inchiostro simpatico? Al primo lavaggio il messaggio neonazista si trasforma nel suo opposto, e lascia i nostalgici del terzo reich con un palmo di naso. Le magliette continuano ad essere un efficace mezzo di comunicazione, un documento di identità manifesto che troppi, ancora oggi, sottovalutano. E […]