la vita spiegata a un turista che non voleva esserlo

Pubblicato il 7 commentiPubblicato in quattro stagioni (rossa), www.turismodimassa.com

Dicono che certi imprevisti fanno germogliare il seme – latente in noi – della vulnerabilità. Occorre però prima dimostrare quali sono i fattori che ne aumentano le probabilità del manifestarsi, ammesso che esistano. Voglio dire, uno passa l’adolescenza a girare in lungo e in largo facendo l’autostop e il massimo che gli capita è respingere l’approccio […]

c’e così tanto da vedere che poi alla fine guardi su, proprio come loro

Pubblicato il 2 commentiPubblicato in www.turismodimassa.com

Io li capisco gli stranieri che fanno i viaggi nelle città d’arte italiane, perché ve la immaginate una famiglia che parte da un posto qualunque degli Stati Uniti dove c’è solo pianura, e non venite a dirmi che non è vero perché se provate a fare il gioco che faccio io quando ricerco il massimo […]

ma poi, questo Carrà, era un pittore famoso?

Pubblicato il 2 commentiPubblicato in i like, Spazio Pour Parler, www.turismodimassa.com

Sarebbe meraviglioso non avere tutte queste lacune in materie come storia dell’arte, perché poi vai a ritroso e ti ricordi di quando se ne approfittavano tutti di quella che era la cenerentola delle materie, bistrattata quasi peggio che educazione civica o musica, con insegnanti sempre i più bohemienne che non ci voleva nulla per strappargli […]

finale pulcino pio igv santa giusta 2012

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in www.turismodimassa.com

Ok, comincio io. Tra le tante cose successe quest’estate su tutte voglio ricordare questa, a cui avevo già accennato più o meno qui. Non che sia l’esperienza più edificante, però devo dire che mi ha lasciato senza parole. A volte essere vicino al posto giusto al momento giusto aiuta. Ecco: quest’estate ho assistito dal vivo […]

ma lasciamo la parola ai lettori

Pubblicato il 3 commentiPubblicato in www.turismodimassa.com

Visto che magari non passate spesso da lì, sappiate che Claudia è tornata a manifestarsi su queste pagine. Per i nuovi lettori, Claudia è una perspicace commentatrice alla quale, come premio della costanza con cui ha condiviso le sue riflessioni in una pagina anziché in calce ai post di questo blog a cui voleva probabilmente […]

i nostri programmi sono terminati, signore e signori buonanotte

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Spazio Pour Parler, www.turismodimassa.com

Non tutti hanno la fortuna di vivere in luoghi di villeggiatura senza la villeggiatura che poi sono luoghi a metà e film in bianco e nero visti alla tv ma nell’era della tv satellitare con una ricezione come la mia, che ogni due per tre si blocca in screenshot con pixeloni enormi e nemmeno il […]

cioccolato e orologi a cucù

Pubblicato il 2 commentiPubblicato in esterofilia canaglia, Spazio Pour Parler, www.turismodimassa.com

Quelli che, per motivi anagrafici, hanno provato l’esperienza di cominciare l’anno scolastico solo il primo di ottobre, gli stessi che hanno fatto l’esame di seconda elementare nel 1975 come, tra gli altri, Max Collini e il sottoscritto, si ricorderanno di settembre come di un mese estivo e di vacanza a tutti gli effetti. Magari uno […]

le stelle sono tante, milioni di milioni

Pubblicato il 7 commentiPubblicato in alti e bassi di fedeltà sonora, Spazio Pour Parler, www.turismodimassa.com

Poco più avanti c’è un villaggio turistico a numerose stelle di cui ho sentito parlare da persone del posto e da gente qui in campeggio. Ho saputo, per esempio, che un preventivo ricevuto da una famiglia di quattro persone – due adulti e due bambini – per il periodo centrale di agosto, quindi altissima stagione, […]

alcuni aneddoti dalla settimana prossima

Pubblicato il 3 commentiPubblicato in Spazio Pour Parler, www.turismodimassa.com

Fate attenzione, però. C’è molta gente che poi arriva a un punto che non ne può più e passa gli ultimi giorni di vacanza anticipando quello a cui si troverà a far fronte di lì a poco, come se avesse applicato una sorta di dissolvenza stile transizione di Power Point tra due blocchi della propria […]

suvvia

Pubblicato il 2 commentiPubblicato in quattro stagioni (rossa), Spazio Pour Parler, www.turismodimassa.com

Io poi questa cosa delle automobili proprio non l’ho mai capita. Cioè, capisco che l’uomo abbia un enorme attaccamento innato al proprio mezzo di trasporto, e penso all’uomo e al suo cavallo, al suo asino, l’animale che gli allevia la fatica del lavoro ma soprattutto dello spostamento fisico, l’animale che gli permette di macinare chilometri […]