ciao sono il duemilatredici

Pubblicato il 4 commentiPubblicato in a metà dell'opera, Spazio Pour Parler, tv[umtb]

che discorsi

Pubblicato il 3 commentiPubblicato in quattro stagioni (rossa), Spazio Pour Parler

La letteratura personale sulle notti di capodanno potrebbe occupare un blog a sé, specie per chi ne ha almeno una trentina da raccontare e le altre quattordici magari non se le ricorda più (e non è detto che siano quelle più cronologicamente remote), perché anche se non ce ne importa nulla ed è una sera […]

cominciamo bene

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in alti e bassi di fedeltà sonora, potrebbe piovere

Il livello di una civiltà lo si evince anche dal tenore degli artisti ospiti nella trasmissione tv della notte di Capodanno sulla rete ammiraglia, quella che uno tiene come riferimento solo per gli ultimi centottanta secondi di conto alla rovescia, giusto per essere sincronizzati con il resto del mondo e poi, anziché spegnere, lascia lì […]

tanto rumore per nulla

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in a Milano, Spazio Pour Parler

Il condominio di fronte al mio, molto più grande e dotato di un parchetto pubblico, si distingue soprattutto la notte del trentuno dicembre. Perché proprio da quel parchetto, allo scoccare della mezzanotte, parte uno spettacolo pirotecnico che non ha eguali, nella zona. E quando parlo di fuochi d’artificio, non esagero dicendo che i loro botti […]

capo danno

Pubblicato il 1 commentoPubblicato in quattro stagioni (rossa), Spazio Pour Parler

Che iella. L’unica volta nella mia vita in cui ho partecipato a un New Year’s Eve party a Londra ho trascorso la maggior parte del tempo nel bagno della casa in cui la festa era stata organizzata piegato in due a dare di stomaco. La qualità degli alcolici non doveva essere eccelsa, in più non […]

sta in fronte a te

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in lo vedi?

pochi minuti prima della mezzanotte su raiuno c’era un bambino che cantava o sole mio, seguito da un generale disco samba dopo il countdown (tag: tv pubblica, rete ammiraglia, europa occidentale, italia, 2011) pochi minuti prima della mezzanotte su raiuno c’era un bambino che cantava o sole mio, seguito da un corale disco samba (tag: […]

chi scopa a capodanno

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in partiti e poi tornati

Bell’idea: pulire Napoli entro il 31/12 (qui il post de Il Post), così l’1 mattina è di nuovo daccapo.