se vuoi trasformare il tuo ambiente di lavoro sei capitato nel posto giusto

Posted 1 commentoPubblicato in Spazio Pour Parler

Federica e sua madre sono due versioni della stessa persona a qualche lustro di distanza l’una dall’altra. Le aziende che puntano sulle pluri-citate pubblicità prima e dopo la cura che, se le avete presenti, non ingannerebbero nemmeno un ipovedente boccalone, dovrebbero imparare dai casi più riusciti di coppie mamma e figlia come questa, quando cioè […]

cose che fanno volare

Posted 2 commentiPubblicato in Spazio Pour Parler

Da giovedì scorso mia figlia è in vacanza. Ha dato l’orale dell’esame di terza media e dal giorno successivo ha preso a svegliarsi non prima dell’una. Non so se facciamo bene a lasciarla poltrire così a lungo, ma trovo che qualche giorno di ozio totale se lo possa permettere. La sensazione di non avere nulla […]

ciao papà guarda come mi diverto

Posted 1 commentoPubblicato in Spazio Pour Parler

Il mondo si divide tra chi legge libri, guarda film e ascolta musica che fa stare bene e chi legge libri, guarda film e ascolta musica che fa stare male. Il primo partito è quello che ricerca l’evasione dalla vita, il secondo è quello a cui piace riflettere sul mistero della vita e della morte […]

benvenuta

Posted 1 commentoPubblicato in Spazio Pour Parler

Il momento in cui si palesa per la prima volta il tanto auspicato dialogo tra adulti con i propri figli arriva, prima o poi, e il passaggio a questa fase ha molteplici chiavi di lettura e, conseguentemente, permette altrettanti spunti di riflessione. Ma facciamo un passo indietro: li vogliamo grandi o piccoli, questi figli? Li […]

ragazzi studiate, che è meglio

Posted 2 commentiPubblicato in Spazio Pour Parler

Il futuro sta nelle cose che non sono quello che dovrebbero essere. Un libro senza trama, un disco senza suono, una casa non abitabile, cibo che non si mangia e una sedia che non ti regge. Campanelli che suonano fuori dalla porta e dentro non si sentono, scoop che rivelano cose trite e ritrite, spot […]

ciao mamma guarda come non mi diverto

Posted Lascia un commentoPubblicato in Spazio Pour Parler

Crescere i figli è un’esperienza totalizzante, e vista dal basso (in senso anagrafico) dei prodotti hi-tech della Stokke e della pedagogia creativa di Bruno Munari sembra spropositatamente lunga. Certo, si resta genitori per sempre. Ma basta fare due calcoli per avere il valore percentuale di quanto i nostri figli resteranno sotto la nostra ala protettiva, […]

conoscere il passato non aiuta a interpretare il presente, almeno in musica

Posted 1 commentoPubblicato in alti e bassi di fedeltà sonora

Il pop oggi è un terreno di scontro generazionale tanto quanto anni addietro lo sono stati le rivalità tra genitori democristiani e figli simpatizzanti di autonomia operaia, madri formate alla scuola gentiliana contro giovani seguaci del sei politico, padri rispettosi delle regole e adolescenti autoriduttori o, per fare un esempio più consono, fan della musica […]