non capisco perché se uno invecchia tutto il resto del mondo non debba invecchiare con lui

Pubblicato il 3 commentiPubblicato in quattro stagioni (rossa), Spazio Pour Parler

Non capisco perché se uno invecchia tutto il resto del mondo non debba invecchiare con lui. Ve l’immaginate? Le case abbandonate con i tetti che crollano, i vetri spaccati e dentro qualche animale selvatico che si ripara dal freddo o, in città, gli sbandati che si sistemano con cartoni e sacchi della spazzatura un posto […]

a quattrocchi

Pubblicato il 11 commentiPubblicato in quattro stagioni (rossa)

Non ho mai portato occhiali in vita mia fino a quando il gesto di allontanare le etichette dei prodotti o altri testi con caratteri minuscoli per capire cosa ci fosse scritto, visto che il contenuto non mi era più evidente, ha reso però evidente anche a me – oltre a chi mi consigliava una visita oculistica […]

quando non sai dirmi dove sei

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Spazio Pour Parler

C’è un letto matrimoniale di formato xxll e non si spiega bene il perché una coppia di persone tutto sommato di dimensioni normali abbia in dotazione un talamo così. Nella parte destra del letto c’è un anziano che dorme con la bocca semi-aperta, gli occhiali legati a una catenella sul petto e la radio sintonizzata […]

quindi fate attenzione, quando le cose cambiano in peggio è facile accorgersene

Pubblicato il 10 commentiPubblicato in quattro stagioni (rossa)

Un po’ vi invidio e ne ho tutte le ragioni, ascolto le vostre conversazioni e mi verrebbe voglia di rovinarvi la festa dimostrandovi, prove alla mano, che poi arriva un giorno in cui non è più così. Seguo i vostri batti e ribatti sui gruppi indie, per esempio, sui confronti tra band di una o […]

tra le tante contraddizioni di un’età come la nostra: ecco un post generazionale

Pubblicato il 14 commentiPubblicato in a metà dell'opera, buon proust ti faccia, quattro stagioni (rossa)

E vi confesso che ultimamente mi piace sempre di più giocare al signore di mezza età, a fare quello che si muove con dignità vestito come si deve, o comunque meglio dell’abbigliamento medio di prima, a comportarmi da valido e buon punto di riferimento educativo per i propri figli. E ancora mi piace sempre di […]

che ti venga un colpo

Pubblicato il 12 commentiPubblicato in quattro stagioni (rossa)

A volte non vediamo una via d’uscita e l’alternativa tra una vista sulla copertina di un pamphlet in cui campeggia il nome dell’autore che è Giordano Bruno Guerri e il dialogo tra due persone che parlano di rapporto qualità prezzo di ristoranti con il valore aggiunto delle foto mostrate grazie allo smartcoso dei piatti presi, […]

è tutta una questione di collegamenti

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in a Milano, Spazio Pour Parler

Mi ricordo di essere un maschio anche perché capita che mi ritorni la passione che hanno tutti gli ometti, l’influsso che suscitano i mezzi di trasporto e il loro funzionamento, la rappresentazione su carta dei percorsi di metro e tram e, più in generale, le mappe geografiche. La maggior parte dei bimbi ci sballano, inutile […]

glielo incarto

Pubblicato il 5 commentiPubblicato in quattro stagioni (rossa), Spazio Pour Parler

Non c’è nulla di male se sei subentrata ai tuoi genitori nella gestione del bar che da giovane tanto denigravi, anzi è encomiabile tutto questo. E fai tenerezza ora che su di te i solchi degli anni sono così profondi, ti chini con meno elasticità di un tempo a raccogliere un cestino di Natale che […]

a chi voglio darla a bere

Pubblicato il 4 commentiPubblicato in quattro stagioni (rossa), Spazio Pour Parler

Non saprei dirvi quanta birra ho tracannato fino ad oggi, dalla prima lattina di Peroni acquistata a tredici anni con gli amici e bevuta di nascosto in vacanza che mi fece volare, con la testa che girava, giù dalle strade sterrate con la bici da cross, fino alla Ceres Top Pilsner che ha accompagnato una […]