palloni gonfiati

Pubblicato il 1 commentoPubblicato in Spazio Pour Parler

Oggi quei distributori di gomme da masticare sferiche colorate e zuccherosissime che campeggiavano fuori dai bar e dai tabaccai di una volta sarebbero inammissibili intanto perché chissà che porcherie che contenevano le gomme, poi perché erano esposte al caldo, al sole e alle intemperie, e per essere così coriacee i casi erano due: o le […]

inserisci qui il titolo

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in post che capisco solo io, scripta manent

«Dovresti esercitarti nei dialoghi, non puoi continuare all’infinito raccontando cose attraverso discorsi indiretti.» Il solo fatto di aver trovato facilmente con Google la combinazione di tasti da digitare per ottenere i caporali aperti e chiusi, come nei libri stampati, gli aveva stimolato un nuovo modello di scrittura, sebbene nei suoi post non sentisse così pressante […]

italian graffiti

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in i dislike, scripta manent

Se ve la devo dire tutta, non ho mai pensato si tratti di una forma d’arte, per lo meno non generalizzata. Mi spiego. Se ho la velleità di fare il musicista, registro il mio pezzo, lo metto online da qualche parte o lo distribuisco su cd, ma la fruizione rientra nel libero arbitrio del pubblico. […]

you are what you write

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in duepuntozero, tecnologia e altri incidenti, scripta manent

Immagino sia una funzionalità di ogni piattaforma di blogging: nel pannello di controllo di WordPress, oltre alla conta delle visite, c’è l’elenco delle parole che i miei utenti (scusate, ma stento ancora chiamarvi lettori, la responsabilità che ne deriva mi spaventa non poco) hanno inserito nei motori di ricerca per avere, come esito, il mio […]