il club del terrore

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in tifiamo rivolta

Ce l’avete con noi occidentali solo perché abbiamo un livello di benessere tale per cui le grandi contraddizioni si riducono a con lo zucchero o senza zucchero e ritorno perché c’è il fattore aspartame, poi fa la palla contro assorbe gli odori, liscia o gassata, mosso o fermo, sedentarietà contro gente che si sfracella le […]

cronache dal collo di bottiglia

Pubblicato il 2 commentiPubblicato in a Milano, Spazio Pour Parler

In Italia non è difficile ravvisare i rimandi al calcio presenti nelle grandi come nelle piccole cose. Pensate alle numerose metafore nel linguaggio, nella nostra narrazione del quotidiano, in cose più istituzionali come la politica o la cultura aziendale. L’iconografia, poi, non ne parliamo. Ma quando a indossare tute e accessori della squadra del cuore […]

Il terrorismo è quella roba che non ti aspetti che succeda proprio lì e a te

Pubblicato il 3 commentiPubblicato in Spazio Pour Parler

Il terrorismo è quella roba che non ti aspetti che succeda proprio lì e a te. Questo genera psicosi e ti fa riflettere sulle piccole cose che fai quotidianamente perché potrebbero essere letali, e quando appunto questo comportamento si estende su grande scala ecco che il terrorismo ha vinto la sua battaglia ma forse anche […]

com’erano più belle le tragedie prima dei social network

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Spazio Pour Parler

Vi vedo asserire nei like che mettete. Passano le cose come l’acqua di un fiume e fate cenno di si, gli date ragione, pensate che le cose stanno proprio così. Il ritmo è frenetico, o c’è il refresh automatico oppure compare il pop-up che vi avvisa che ci sono nuove notizie. Una al secondo? Almeno. […]

ci fai, ci sei

Pubblicato il 8 commentiPubblicato in danni di piombo

Ci sono solo due tipi di testi al mondo sui cui proprio i miei occhi non riescono a soffermarsi per più di un paio di righe, e sono Lotta Comunista e i volantini delle rivendicazioni degli attentati. Vuoi le tematiche logore, vuoi il look and feel lugubre, vuoi gli argomenti stessi che non rientrano nella […]

direct mail esplosivo

Pubblicato il 4 commentiPubblicato in danni di piombo, tifiamo rivolta

La busta con il proiettile è una tecnica di direct marketing emozionale di sicuro effetto, se non altro per la risonanza che ha non tanto sul target quanto sull’opinione pubblica. Tutti avvertiti: minacciamo quindi esistiamo, sembrano dire gli ideatori dell’ennesima campagna che oggi punta davvero in alto. Rimaniamo in attesa del recall, quindi, per avere […]

fuocherello

Pubblicato il 2 commentiPubblicato in danni di piombo, potrebbe piovere, quattro stagioni (rossa)

“Qualcuno prima o poi inizierà a sparare”, con la variante “sarebbe il caso che qualcuno cominciasse a farlo” è un inquietante sfogo che mi è già capitato di sentire qualche volta, negli ultimi mesi e da persone diverse, anche eterogenee tra di loro in quanto a cultura, estrazione sociale, età. Non tante eh, per fortuna, […]

non si esce vivi dagli anni 70

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in danni di piombo

Nel giro di un paio di giorni si riaprono i casi di due tra i tanti misteri mai risolti, e che probabilmente rimarranno tali, della seconda guerra civile italiana del secolo breve, nel pieno della notte della repubblica. Anni settanta o giù di lì. L’articolo di Repubblica, pubblicato ieri, sull’omicidio di Valerio Verbano e quello […]