alcuni aneddoti dal mio futuro

un blog molto anni 80

trailer

La vita è un film? No, meglio di no, entrano in gioco fattori come il regista, gli attori, i dialoghi e, soprattutto, il montaggio. Perché passi dall’inizio alla fine in meno di due ore e solo con i momenti utili a capire la tua storia tagliando tutto il resto, quelli che in un eccesso di immeritata sottovalutazione vengono chiamati tempi morti. Che invece paradossalmente sono la vita, quella vera, la trama che è bene tenere per sé, tanto non interessa a nessuno a parte quelli in prima fila.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: