spesso comprarli nuovi è più conveniente che aggiustarli

Standard

La gente non è più rassicurante come una volta. Al lavoro le persone sono sempre meno meticolose ma anche nella sfera privata non scherzano. Indossano minacciosi occhiali a goccia e rimangono impassibili ad attendere le cose imminenti con le braccia conserte senza dare il minimo indizio al prossimo su quale partito siano pronte a votare o se siano vittime di qualche routine, probabilmente a causa delle lenti dal colore inaccessibile. Sono pronto a scommettere che oggi come oggi, se hai le possibilità di spendere, alla fine siano molto più affidabili gli elettrodomestici, un paragone che vi farà sorridere ma con certe marche potete stare tranquilli. Luciano, un amico che voleva avere il meglio della tecnologia, per dare un’idea di quello che aveva speso per la cucina diceva sempre che aveva donato un rene per permettersi dispositivi di tutto rispetto. Poi un dottore gli ha davvero scoperto che uno dei due reni non gli funzionava per una specie di malformazione che si portava dietro dalla nascita, una cosa su cui ci rideva su perché, fortunatamente, non gli aveva mai causato nessuna complicazione. Come Luciano, anche io, investendo un po’ di più di quanto avrei dovuto – e apparentemente senza nessuna implicazione sul mio apparato urinario – ma sfruttando il vantaggioso sistema delle rate a tasso zero, mi sono dotato di elettrodomestici che mi danno molta più affidabilità di certe persone. Intanto lavatrice e lavastoviglie tedesche che si spengono da sole una volta terminato il loro ciclo di lavaggio. Mi accontento di poco, direte voi. Il frigo l’ho scelto invece della stessa marca dei più celebri smartphone perché mi ha colpito, in fase di scelta, un vistoso cartello con le parole più belle che non sono ti amo, come diceva Woody Allen, bensì no frost. Infine, ma questo grazie ai punti delll’Esselunga, ho abbandonato la tradizionale moka per una di quelle caffettiere elettriche con il nome di donna che ti fanno trovare il caffè pronto la mattina all’ora a cui l’hai programmata. Il caffè è davvero buono anche se la caffettiera ha una vergognosa lacuna: purtroppo non si carica di miscela e acqua da sola, e se vi capita di vedere la pubblicità di questo prodotto concorderete con me che per la gente, la stessa che non è più rassicurante come una volta, non è affatto un aspetto così scontato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.