alcuni aneddoti dal futuro degli altri | 08.09.15

Standard

oglaroon, “Trasparenze”: Voi ce l’avete le tende, a casa? Io no.

Orrore a 33 Giri, “I 10 Peggiori Duetti del Pavarotti & Friends”: Le prove a favore della tesi che il Pavarotti & Friends fosse in realtà un evento creato con lo scopo ultimo di distruggere delle canzoni, sono quasi schiaccianti. In realtà, molte delle canzoni in questione non possono considerarsi propriamente di alto livello artistico e lo stile classico del celeberrimo tenore, il suo modo di scandire le consonanti e tutto il resto hanno fatto solamente le veci di un colpo di grazia alla nuca. Riguardo ai brani di gran calibro, il risultato del loro incontro con la lirica è stato forse maggiormente distruttivo.

Stefano Quintarelli, “Diario di un parlamentare digitale”: Certo le pareti sono spesse, il palazzo storico (quindi con ulteriori complessità relative all’installazione) ma in tutte le sale in cui ci sono riunioni la copertura Internet è buona. L’accesso si fa con un token di autenticazione forte e, dopo una proposta dell’intergruppo innovazione (idea del collega Coppola), si usa lo standard 802.1X che consente di non ridigitare la password ogni volta. Tra pc, smartphone e tablet il numero di dispositivi connessi è importante (siamo anche 600 deputati in aula) e quando arrivano i colleghi del M5S, che ne fanno grande uso con PC (con molto video), le performance della rete crollano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.