alti e bassi di fedeltà sonora

non sono video ma cortometraggi

Può piacervi o meno Liberato, la sua musica e il suo progetto, ma la Napoli dei suoi video vista con gli occhi di Francesco Lettieri alla regia ha un fascino senza confronti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.