alcuni aneddoti dal mio futuro

un blog molto anni 80

da stasera non arrivo in ritardo – day #51

Come saranno i tormentoni dell’estate 2020? I più scaltri coreografi stanno mettendo a punto passi di reggaeton pensati per il social distancing che, per la gente del calibro di Enrique Iglesias, si chiamerà distanciamiento social. Niente più strusciamenti di corpi ma body language da videoconferenza. Mi sentite tutti? Mi vedete tutti? Non dovete però sentirvi soli, gli unici esseri umani a disagio reclusi nella manciata di metri quadrati che vi siete potuti permettere. E allora gli ergastolani? Certo, noi non abbiamo commesso nessun delitto. Le principali testate di vita all’aperto stanno rimettendo mano alla loro ragione sociale. Viaggi e vacanze lasciano il posto a poltrone e divani. L’importante è stare bene. Non uscire, non ancora. Stay hungry, stay a casa. La risposta a “Dove e quando” di Benji e Fede non la sappiamo ancora dare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: